INARCASSA: chi gestirà il patrimonio degli ingegneri e architetti ? partita la campagna elettorale

Quanto vale il patrimonio di INARCASSA, ossia la cassa di previdenza degli architetti e ingegneri ? oltre 11 miliardi ? e chi gestirà questo patrimonio nei prossimi 5 anni ? la campagna elettorale è già partita con pezzi da novanta. Vediamo di saperne di più.

elezioni-inarcassa.jpg

Immagine presa dal sito di INARCASSA


Dal sito di INARCASSA leggiamo che il flusso di entrate contributive della nostra Cassa di Previdenza è in aumento, al di sopra di 1 miliardo di euro e un avanzo economico di oltre 428 milioni di euro. Le previsioni quindi degli organi direttivi che la presiedono sono che nel 2020 il patrimonio di Inarcassa raggiungerà gli 11,7 miliardi di euro. C'è chi dice che il patrimonio sopravvaluta la parte immobiliare, c'è chi dice che non è sufficiente a gestire il problema dell'inversione di rotta del  numero di liberi professionisti che avremo nel futuro, che chi dice che sono state valorizzate cifre di contributi insoluti che non entreranno mai, che chi dice che ... ma ora il tema è diventato un altro. 

Indette le elezioni di INARCASSA

Il Consiglio di Amministrazione di Inarcassa, il 24 ottobre u.s., ha deliberato - ai sensi del Regolamento sulle modalità di votazione per l’elezione dei componenti il Comitato Nazionale dei Delegati - l’indizione delle elezioni per il quinquennio 2020-2025. Un'elezione importante perchè poi tra questi delegati si sceglieranno i membri del Consiglio di amministrazione della Cassa, il vero luogo di responsabilità, e di potere, del sistema.

Oggi il Consiglio di amministrazione è composto da:

  • Arch. Giuseppe SANTORO (Presidente)
  • Ing. Franco FIETTA (Vice Presidente)
  • Arch. Gianfranco AGOSTINETTO
  • Arch. Antonio Marco ALCARO
  • Ing. Nicola CACCAVALE
  • Ing. Silvia FAGIOLI
  • Ing. Antonio FASULO
  • Arch. Filippo FRANCHETTI ROSADA
  • Ing. Claudio GUANETTI
  • Arch. Marina MARTINOTTI
  • Ing. Ester RUTILI

Alcuni di questi sono presenti storicamente nella gestione della Cassa. Una continuità che sotto alcuni punti di vista è un valore, perchè gestire un patrimonio così importante richiede ovviamente esperienza. Ma è anche vero che il ricambio genera altrettanto valore, perchè consente forse una trasparenza e una innovazione utile. Non sta a me mettere in fila questi valori, di sicuro con INGENIO ci occuperemo attivamente di questo tema e di queste elezioni.

Le elezioni dei componenti del Comitato Nazionale dei Delegati di INARCASSA: chi può partecipare

Sono eletti territorialmente, almeno un architetto e un ingegnere per provincia (se si raggiunge il quorum dei votanti). In alcune province ci sono più eletti (dipende dal numero di iscritti). La carica è gratuita, si ha diritto solo a gettoni di presenza (500 euro/giorno a riunione) e ai rimborsi spese per partecipare alle riunioni, con 4/5 riunioni di due giorni. C'è ovviamente il problema della riforma delle province, che ne ha fatte scomparire alcune e potrebbe avere conseguenze sulle elezioni (ma ne parleremo più avanti, se ci sono novità). 

Hanno diritto:

  • di elettorato attivo gli ingegneri e architetti PPC che sono in possesso dei requisiti di iscrizione previsti dallo Statuto di Inarcassa e formalmente iscritti, con delibera della Giunta Esecutiva, alla data del 24 ottobre 2019 ed alla data di votazione;
  • di elettorato passivo gli ingegneri e architetti:
    • che sono in possesso dei requisiti di iscrizione previsti dallo Statuto di Inarcassa e  sono formalmente iscritti, con delibera della Giunta Esecutiva, senza soluzione di continuità, per l’intero periodo compreso tra il 24 ottobre 2019 e quello di espletamento delle operazioni di voto;
    • nei cui confronti non sussistono le condizioni di inconferibilità di cui al D.lgs. n. 39/2013;
    • che, fatta salva la possibilità di regolarizzare la propria posizione prevista all’art. 5 del Regolamento Elettorale, non hanno debiti scaduti di qualsiasi natura e a qualsiasi titolo nei confronti di Inarcassa e sono in regola con gli adempimenti dichiarativi verso l’Associazione.
  • Inoltre, non possono essere eletti coloro che:
    • hanno subìto negli ultimi cinque anni, quale conseguenza di un procedimento disciplinare o penale, la sospensione dall’Albo professionale (art. 20, comma 2, lettera a) dello Statuto);
    • hanno subìto condanne definitive, ovvero hanno patteggiato la pena, per delitti non colposi punibili con pena detentiva (art. 20, comma 2, lettera b) dello Statuto);
    • sono stati dichiarati responsabili verso Inarcassa con sentenza definitiva e non hanno ancora estinto il debito (art. 20, comma 2, lettera c) dello Statuto).

Ciascun associato è chiamato ad eleggere i propri rappresentanti in seno al Comitato Nazionale dei Delegati.

Le elezioni dei componenti del Comitato Nazionale dei Delegati di INARCASSA: le date

Per la prima volta le votazioni si svolgeranno per via telematica.

Le elezioni nei giorni:

  • 16, 17, 18, 19 e 20 marzo 2020, dalle ore 9 alle ore 19;
  • 6, 7, 8, 9 e 10 aprile 2020, dalle ore 9 alle ore 19 (solo per quelle province e categorie che non avranno raggiunto il quorum di 1/5 alla prima votazione);
  • 4, 5, 6, 7 e 8 maggio 2020, dalle 9 alle 19 (solo per quelle province e categorie che non avranno raggiunto il quorum di 1/5 alla prima votazione e alla seconda votazione).

Il voto potrà essere espresso unicamente per via elettronica da qualunque postazione fissa (pc) o mobile (smartphone, tablet o notebook) collegata ad internet, seguendo le istruzioni riportate nella circolare illustrativa disponibile in formato pdf nella sezione 'documenti utili' del sito.

Le elezioni dei componenti del Comitato Nazionale dei Delegati di INARCASSA: informazioni

Per chiarimenti e informazioni è possibile:

  • inviare una PEC a elezioni@pec.inarcassa.org. 
  • contattare l'Ufficio di Segreteria al n. 06 85274277, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 19. 

 

Le questioni aperte: le Sanzioni

E mentre si parla di elezioni ci sono alcuni problematiche aperte come quella delle Sanzioni, di cui proprio in questi giorni è uscita una sentenza del TAR. Anche di questo daremo maggiori dettagli.

La campagna elettorale

Come già detto il Consiglio di Amministrazione viene eletto poi all'interno del Comitato Nazionale dei Delegati, quindi se si vuole incidere dall'esterno è fondamentale scegliere con attenzione quali candidati votare nella provincia. ecco perchè cercheremo da qui a marzo di fare capire quali saranno le correnti che si stanno creando, i loro programmi, i loro leader, cercando di dare la voce a tutti.