Geoportale cartografico catastale: il Catasto anche sulla APP

Oggi, anche dall’applicazione mobile dell’Agenzia delle Entrate è immediatamente possibile per tutti i cittadini consultare la cartografia catastale, totalmente informatizzata, accedendo al Geoportale cartografico catastale

progettazione-carte-700.jpg

In tema di cartografia catastale, segnaliamo che l’intero patrimonio cartografico del catasto, quotidianamente aggiornato, è consultabile attraverso una semplice connessione Internet da un sito web dedicato: il Geoportale cartografico catastale.

Insomma, con un semplice smartphone o un tablet, è possibile muoversi dinamicamente sull’intera cartografia catastale, ovverosia 85 milioni di particelle e circa 18 milioni di fabbricati, che costituiscono una tassellazione dell’intero territorio nazionale (a eccezione delle zone gestite, per delega dello Stato, dalle Province autonome di Trento e di Bolzano).

Ricerca immobile

Ogni particella del catasto ha un proprio codice identificativo, che consente l’individuazione univoca e certa di ogni singolo oggetto immobiliare, terreno o fabbricato, presente sul territorio e rappresentato in cartografia.

Indipendentemente da dove provenga tale identificativo, il Geoportale permette di ricercare e visualizzare un immobile rappresentato sulla mappa in un qualsiasi punto del territorio nazionale.

Come vengono registrati gli atti tecnici

I professionisti tecnici trasmettono telematicamente, ogni giorno, nelle mappe catastali circa 1.500 atti di aggiornamento che movimentano circa 3mila particelle. Attraverso i servizi di consultazione online (Geoportale cartografico catastale e servizio standard Web map service) gli utenti possono in qualunque momento e da qualsiasi luogo monitorare l’evoluzione quotidiana della banca dati cartografica dell’Agenzia delle Entrate.