«I luoghi di cura che pensano alla cura dei luoghi»: MCA Architects firma il nuovo ospedale di Sesto San Giovanni

Dopo anni di stop, lunedì 10 febbraio è stato firmato l’accordo per la realizzazione del progetto Città della Salute e della Ricerca a Sesto San Giovanni (MI). Il progetto, che porta la firma di Mario Cucinella, parte dal concept dell’ospedale modello di Renzo Piano e Umberto Veronesi, e ripercorre l’idea del luogo dell’ospitalità. Umanizzare l’ospedale è il centro catalizzatore dell’intervento.

citta-della-salute_render-by-mir.jpg

La città delle fabbriche che si trasforma in Città della Salute: la visione di Mario Cucinella Sesto San Giovanni

Promosso dalla Regione Lombardia, con l’obiettivo di creare un polo innovativo multidisciplinare, nella visione di Mario Cucinella Sesto San Giovanni è la città delle fabbriche che si trasforma in Città della Salute. Un luogo di produzione immateriale, d’innovazione e di ricerca scientifica, che da vita ad una nuova anima che arricchisce il grande parco urbano.

citta-della-salute_palimentria-mario-cucinella-architects.jpg

Il dialogo tra uomo e natura trova qui un nuovo equilibrio, il verde diventa metafora della guarigione. Gli spazi sono stati progettati come luoghi di soggiorno, di relazioni umane utilizzando elementi che comunicano sicurezza, orientamento e armonia. Cinque giardini, “del respiro”, “dell’emozione”, “della pienezza”, “del cambiamento” e “della rinascita”, diventano gli organi pulsanti del pensiero progettuale di Cucinella, per i nuovi luoghi della cura.

citta-della-salute_pianta-mario-cucinella-architects.jpg

La proposta progettuale considera innanzi tutto il fatto che l’Istituto Nazionale dei Tumori e l’Istituto Neurologico Besta rivestono un ruolo di eccellenza nel sistema sanitario nazionale e per molti aspetti anche internazionale soprattutto nel campo dell’oncologia e della neuroscienza.

Città della Salute e della Ricerca: un nuovo modello di edilizia ospedaliera

La Città della Salute e della Ricerca di Cucinella è un modello edilizio e organizzativo nel quale le attività cliniche e di ricerca avvengono in luoghi contigui, ma con proprie specificità, marcando una netta differenziazione con i modelli consueti di edilizia ospedaliera. Una  nuova struttura che avrà come fulcro principale l’attività di ricerca, in grado di proporre alla comunità sanitaria nuovi indirizzi diagnostici e pratiche terapeutiche. Tutti gli spazi sono stati progettati come luoghi di soggiorno di relazioni umane, utilizzando elementi che comunicano sicurezza orientamento armonia.

citta-della-salute_enter-the-hospital-_render-by-mir.jpg

Il progetto ha l’obiettivo di “portare dentro la malattia”, e dentro il luogo di cura, spazi di umanità, di natura, di urbanità e di lavoro, attraverso spazi ibridi: luoghi intermedi di incontro fra chi sta dentro l’ospedale e chi sta fuori, appartamenti aperti con salotti, terrazze e cucine pubbliche che consentano l’incontro fra il malato e i suoi ospiti

«Grazie a questa firma finalmente, dopo tanto tempo perso, si può partire con la progettazione. Ora è importante che si proceda nel costruire quest’opera. Intervento che è sicuramente il più importante di questo tipo in Europa. - Dichiara Mario Cucinella - Abbiamo cercato di sviluppare un progetto in cui la bellezza spaziale diventa elemento centrale nella ricerca verso l’umanizzazione delle cure, e in cui il paziente è al centro del servizio. Per millenni l’uomo ha sviluppato una complicità fondamentale con il mondo vegetale che con questo progetto vogliamo nuovamente far nostra».

citta-della-salute_sezione-mario-cucinella-architects.jpg


Crediti progetto: Città della Salute e della Ricerca a Sesto San Giovanni (MI)

Luogo: Sesto San Giovanni (Mi)
Anno: 2013 – in corso
Tipologia: Progetto vincitore di project financing (2013)

Committente: CISAR Milano S.p.A.
Ente appaltante: Regione Lombardia / ILSPA Infrastrutture Lombarde / Fondazione IRCSS  Istituto Neurologico Carlo Besta / Fondazione IRCSS Istituto Nazionale dei Tumori
Superficie: 243.000 m2

Progetto: Mario Cucinella Architects
Strutture: SD Partners Architettura e Ingegneria
Strutture e viabilità: Tech Project Ingegneria Integrata 
Impianti elettrici e speciali: Ariatta Ingegneria 
Impianti meccanici: Prodim Progettazione Impianti 
Consulenza sanitaria: Enzo Rizzato, Massimo Moglia; Giuseppe Imbalzano (fase di gara)
Consulenza Paesaggio: Erika Skabar
Consulenza Verde Terapeutico e giardini interni: Marilena Baggio Greencure
Consulenza Antincendio: GAE Engeneering; Giuseppe Luraschi(fase di gara)
Consulenza Acustica: Gabriele Raffellini