Da ACCA la guida al Bonus Facciate con file, progetti ed esempi da scaricare

Cos’è e come funziona il Bonus Facciate. Ecco la guida che ACCA ha dedicato a tutti i tecnici, illustrando in maniera chiara e semplice gli aspetti teorici legati all’incentivo e fornendo strumenti operativi per affrontare adeguatamente la progettazione di un intervento in facciata

La legge di Bilancio 2020 (legge 27 dicembre 2019, n. 160) ha introdotto una importante agevolazione fiscale che ti consente una detrazione del 90% sulle spese sostenute per il rifacimento o la sistemazione di facciate, balconi, parapetti, grondaie, pluviali.

Lo scopo è quello di incentivare la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente ed incrementare il decoro degli ambienti urbani.

È possibile detrarre il 90% delle spese sostenute fino al 31 dicembre 2020 per gli interventi in facciata di edifici ricadenti in zona A o B. La detrazione va ripartita in 10 quote annuali di pari importo.

Non è consentito cedere il credito né richiedere lo sconto al fornitore che esegue gli interventi.

Chi sono i beneficari del bonus facciate

I beneficiari del bonus facciate sono i contribuenti (residenti o non residenti nello Stato italiano) che sostengono le spese per gli interventi agevolati.

I beneficiari devono possedere o detenere l’immobile oggetto dell’intervento in base ad un titolo idoneo, al momento dell'avvio dei lavori o al momento del sostenimento delle spese, se antecedente.

In particolare, possono usufruire del bonus i seguenti soggetti:

  • le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni
  • gli enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale
  • le società semplici
  • le associazioni tra professionisti
  • i contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali)

Sono esclusi i titolari di reddito assoggettati esclusivamente a imposte sostitutive, come ad esempio i professionisti in regime forfettario.

La Guida: BONUS FACCIATE

bonus-facciate-acca.JPGQuesta guida analizza tutti gli aspetti chiave del bonus facciate, tutte le procedure e gli adempimenti da seguire.

Nella prima parte della guida sono affrontati gli aspetti teorici legati al bonus; nella seconda parte viene proposto un caso studio, con il progetto di un intervento sulla facciata di un edificio.

Insieme a questa guida operativa vengono forniti tutti gli strumenti operativi per affrontare adeguatamente la progettazione di un intervento in facciata.

In particolare, vengono fornite tutte le indicazioni, i file e gli strumenti da usare per il seguente Workflow:

  1. modello per la richiesta del certificato di destinazione urbanistica
  2. un esempio di progetto per il rilievo di una facciata a partire da una foto
  3. un prezzario nazionale contenente tutti i lavori relativi alla facciata suddiviso per Regioni e Provincie
  4. un esempio di computo metrico sui lavori in facciata da usare come riferimento
  5. una relazione tecnica su un intervento in facciata
  6. un esempio di capitolato speciale d’appalto per i lavori in facciata
  7. un esempio di contratto d’appalto per i lavori in facciata
  8. un esempio di titolo abilitativo per realizzare l’intervento CILA
  9. la comunicazione di fine lavori dell’intervento
  10. un progetto per la generazione della Relazione Tecnica di progetto Legge
  11. un file per la generazione dell’APE Attestato di Prestazione Energetica.

Inoltre è disponibile un video che illustra in meno di 10 minuti tutti gli step operativi per utilizzare i vari strumenti.

Scarica subito La Guida definitiva al Bonus Facciate