Innovazione e Mercato Globale

"L'ingegnere è un chirurgo che incide sul futuro". Con queste parole, giunte a conclusione di una dettagliata disamina su opportunità e competenze dell’ingegneredel futuro, Ernest Hofmann, saggista ed esperto di tecnologie digitali, ha aperto il modulo congressuale “Innovazione e Mercato Globale”. Al suo fianco autorevoli ospiti chiamati a dibattere su come attrarre nel nostro Paese i capitali esteri da investire su giovani professionisti e idee innovative. Nel mio intervento, in qualità di giovane ingegnere, ho voluto ribadire che l’innovazione non rappresenta solo un’opportunità per essere competitivi, ma anche una necessità per rispondere alle importanti sfide del futuro, cui l’umanità, attraverso anche la fondamentale risorsa dell’ingegneria, dovrà far fronte in un contesto di sviluppo sostenibile, dal quale ormai non si può più prescindere. Nel contempo, gli ingegneri dovranno valorizzare, in ogni settore, il binomio ricerca-innovazione, unici due termini di un’equazione che crea sviluppo, ricchezza e occupazione.

Scarica l'articolo completo in pdf