We need to talk about BIM

29/08/2013 2305

A colloquio con Mark Bew

A Mark Bew, l’uomo che ha la responsabilità di rendere i clienti governativi Inglesi "Bim-enabled", chiaramente piace tenersi occupato. Bew è l’uomo che ha ideato il Bim report che è alla base della Strategia del governo Inglese nel settore delle costruzioni. Il report sostanzialmente dice che entro il 2016 tutti i contratti nel settore pubblico dovrebbero essere definiti utilizzando il Building Information Modeling.

Se si sta provando da quasi due decenni a risparmiare denaro e snellire progetti, perché il processo ha stentato così tanto a decollare?

“La tecnologia è maturata; le persone hanno imparato a utilizzare gli strumenti e ora siamo
ad un punto in cui non avremmo potuto proseguire così come eravamo”, spiega Bew. “ma siamo riusciti solo ora a ridurre i costi”.
Un sondaggio del National Building Specification mostra che il messaggio sta penetrando: quasi un terzo dei professionisti sta ora utilizzando il Bim, rispetto ad appena il 13% nel 2010, e
i tre quarti di coloro che ne sono venuti a conoscenza prevedere che ne farà uso entro il 2012.
Tuttavia, l'indagine ha anche indicato che il Bim rimane poco chiaro e quattro su cinque tra gli intervistati conviene che l'industria è non abbia ancora le idee chiare su cosa sia il Bim.

Il lavoro di Bew non è quello di definire il Bim per l'intero settore, ma per le esigenze dei clienti governativi. Tuttavia, la complessità della struttura di gestione che egli sta supervisionando conferma la difficoltà dell’incarico.

 

Scarica l'intervista