Adeguamento sismico di un aggregato edilizio in muratura: le Corti di Baires a Milano

Nel presente articolo la descrizione di tre diversi interventi di adeguamento sismico che hanno interessato il famoso aggregato edilizio storico di Milano, le Corti di Baires.

corte_share.jpg

Nuova vita alle Corti di Baires

Le Corti di Baires costituiscono uno dei più conosciuti aggregati edilizi storici di Milano. Il complesso sorge su corso Buenos Aires e via Petrella e la galleria commerciale al primo piano venne destinata a negozi e cortili interni.  Il complesso di edifici è stato a lungo dismesso ed ora tornerà a rivivere grazie ad un articolato progetto di ristrutturazione edilizia per il ripristino funzionale degli spazi.

La riqualificazione prevede la modifica di spazi e volumi interni ed esterni, per soddisfare nuove esigenze commerciali e residenziali. Vengono introdotte sostanziali modifiche strutturali al fine di garantire maggior permeabilità tra l’arteria milanese e le Corti di Baires.

Questo articolo propone l’iter che ha portato i progettisti (MSC Associati) a definire gli interventi che meglio rispondono ai requisiti della committenza e nello stesso tempo garantiscono la sicurezza statica e sismica dell’aggregato edilizio. 

La valutazione è svolta nella fase finale di progetto dell'intervento, definisce la vulnerabilità della struttura e verifica la sicurezza degli interventi strutturali così da garantire l'adeguamento alle azioni statiche e sismiche.

L’analisi ad opera di MSC Associati è condotta con TRAVILOG che offre gli strumenti per la valutazione della sicurezza di edifici esistenti in muratura e calcestruzzo armato.

Le Corti di Baires

Il complesso di edifici si estende su un’area di circa 7700 m² ed è realizzato da porzioni di edificio che hanno diversa tipologia strutturale, talvolta giuntate tra di loro, nonché costruite in diversi periodi storici. In figura è mostrata la composizione dei fabbricati che costituiscono la totalità del complesso. Gli edifici prevalentemente in struttura muraria sono destinati a residenza e al piano terra a funzioni commerciali.

le-corti-di-baires-vista.jpg

Gli interventi di adeguamento sismico previsti nel progetto di ristrutturazione del complesso edilizio

Il progetto di adeguamento strutturale si articola in 3 diversi interventi che interessano diversamente ciascun edificio:

  • intervento 1: demolizione e sostituzione con telai in acciaio di alcune porzioni di murature portanti;
  • intervento 2: costruzione ex-novo di edifici in calcestruzzo armato all’interno delle corti per i primi tre livelli della struttura, realizzazione di elementi in calcestruzzo armato sismoresistenti che in accoppiamento con il ripristino/rinforzo dei solai costituiscono la parte sismoresistente principale per il complesso strutturale;
  • intervento 3: realizzazione di sottotetti abitabili con struttura lignea.

>> Per approfondire il progetto di adeguamento strutturale dell’ aggregato edilizio a Milano, consulta il focus di Logical Soft: ‘Riqualificazione strutturale: le Corti di Baires