L’importanza dell’innovazione tecnologica nella prevenzione incendi: i software per il professionista

L'innovazione tecnologica gioca un ruolo fondamentale anche nel settore della prevenzione incendi.

Le soluzioni informatiche devono essere aggiornate e al passo con le disposizioni normative, come a esempio il nuovo Codice di prevenzione incendi.

CPI win è la famiglia di software create da Namirial per risolvere in modo professionale, veloce e intuitivo tutte le problematiche legate al settore.

namirial-antincendio-uno.jpg

Le soluzioni per il professionista antincendio: i software Namirial

Se si dovessero rappresentare in forma grafica i passi per ottenere una prevenzione incendi efficace, si potrebbe impiegare un diagramma di flusso, il cui Start è rappresentato dalla necessità del committente di gestire una pratica antincendio.

Il blocco successivo è il compito del committente di rivolgersi a un professionista che, a sua volta, oltre a mettere in campo le proprie conoscenze in materia, deve fare affidamento su un software valido che lo assista durante tutte le fasi di progettazione. Un software che rispetti alcune condizioni fondalmentali: deve essere un affidabile, di facile apprendimento e costantemente aggiornato alle novità tecnologiche e normative.

Le soluzioni informatiche, anche per un settore di “nicchia” come quello della prevenzioni incendi, sono numerose.

Se la qualità dell’offerta rimane un requisito fondamentale, la velocità di una software house, di adeguarsi alle sempre più veloci tecnologie rendendole facilmente fruibili, influisce sulla scelta di un software da parte del professionista antincendio, chiamato a orientarsi fra i tanti disponibili sul mercato.

I software Namirial, si figurano come il blocco finale del diagramma di flusso: la soluzione alle più sfaccettate esigenze del professionista antincendio.

CPI win Attività: il software per la gestione delle pratiche soggette al controllo dei Vigili del Fuoco

CPI win Attività si rivolge al tecnico che deve affrontare la gestione delle pratiche soggette al controllo dei VV.F. relativamente al parere di conformità, al rilascio del CPI, al rinnovo e alla richiesta di deroga. Il software consente di gestire le attività verticali normate e quelle che vanno trattate secondo il Nuovo Codice di Prevezione Incendi (D.M. del 03/08/2015, così come modificato dal D.M. del 18/10/2019). Il controllo, in tempo reale, dei dati inseriti, permette di avere contezza, sia degli errori normativi, sia sui dati essenziali mancanti.

Funzionale ad Attività è il modulo Scenari che, partendo da una condizione già in essere, quindi un progetto già definitio con Attività, oppure selezionandone una ex novo, consente di modificare nel primo caso o definire nel secondo, i livelli di prestazione per le varie strategie. Il programma, mostrerà la fattibilità della modifica oppure evidenzierà se ci si trova di fronte a un miglioramento o a un peggioramento della condizione e indicherà le varie interazioni che possono verificarsi nelle varie strategie, al cambio di un dato sensibile.

Carico Incendio verifica, in modo tabellare, il carico incendio secondo il D.M. del 09/03/2007 o il D.M. del 18/10/2019. Partendo da un archivio di materiali o di attività predefinite, determina il carico incendio specifico di progetto e la classe di resistenza delle strutture.

namirial-antincendio-due.jpg

Il modulo CPI CAD per creare il piano di emergenza ed evacuazione

CPI CAD è adatto per creare il piano di emergenza e di evacuazione. Partendo da una planimetria di sfondo, si possono inserire gli oggetti necessari: cartellonistica, vie di fuga e tutti i simboli necessari per la redazione del piano di evacuazione. Il software si presenta con una nuova intefaccia grafica che lavora su piattaforma MEP e consente lo scambio dati con Attività: le informazioni inserite nel CAD in formato grafico, possono essere esportate e convertite in dati del progetto di Attività. Allo stesso modo, partendo da un progetto di Attività, si possono convertire le informazioni in formato grafico da utilizzare per la redazione del piano di emergenza.

namirial-antinc-tre.jpg

Per predisporre il piano di emergenza di una qualunque attività c’è il software Piano Emergenza, mentre per gestire in modo informatizzato, le scadenze, i collaudi e le revisioni di attrezzature e impianti, soggette al controllo delle autorità competenti, si può fare affidamento su Attività Registro.

CPI win Impianti: il software per la progettazione degli impianti antincendio

CPI win Impianti, per progettare, dimensionare e verificare impianti di protezione attiva: rilevazione di fumo e calore, sistemi naturali o forzati di estrazione fumo e calore, impianti di estinzione ad anidride carbonica (CO2) o ad acqua (Sprinkler ed Idranti). I moduli lavorano tutti sulla stessa piattaforma grafica che mette a disposizione i comandi cad più comuni, diversamente, per i singoli moduli sono previsti i comandi appositi per progettare l’impianto di interesse. I progetti per i singoli moduli, possono essere gestiti in un unico file.

namirial-antincdend-quattro.jpg

La piattaforma grafica MEP, integrata appieno in un ambiente BIM, permette di importare un file di tipo IFC dal quale estrapolare le planimetrie dei piani e definire sezioni a piacimento sulle quali sviluppare il progetto dell’impianto, visibile in tempo reale all’interno dell’architettonico e corredato di tutti i pezzi speciali. Una volta calcolato e dimensionato, il progetto può essere esportato in forma dettagliata. I modelli di relazione sono personalizzabili tramite un’apposita tool che analizza la correttezza delle modifiche applicate.

CPI win FSE per simulare lo sviluppo dell’incendio e i suoi effetti 

CPI win FSE: software per la simulazione di uno scenario di incendio in tutte le sue fasi: dall’innesco, allo sviluppo, alla sua propagazione per valutarne gli effetti agenti, sia sulle cose (beni e strutture) che sulle persone. Dallo scenario è possibile ricavare le curve naturali di incendio da poter utilizzare per la verifica al fuoco delle strutture. Per verificare l’efficacia del piano di sicurezza previsto per l’attività specifica e progettare o verificare un corretto sistema d’esodo, è disponibile il modulo CPI win FSE EVAC.

namiria-antiincend-cinque.jpg

CPI win REI per la verifica della resistenza al fuoco delle strutture

Infine CPI win REI che consente di valutare in modo analitico la resistenza al fuoco di strutture in cemento armato e cemento armato precompresso, acciaio, legno e pareti in muratura. La verifica analitica effettuata sulle strutture, consente di analizzare e verificare varie tipologie strutturali, basandosi sulle caratteristiche dell’elemento quali: la classe del calcestruzzo, la tipologia delle armature, i rivestimenti protettivi applicati alle strutture e simulando la sezione in esercizio. Per tutte le strutture verificate e che appertengono allo stesso progetto, è possibile ottenere un’unica relazione tecnica tramite la funzionalità di assemblaggio delle relazioni tecniche.

>>> Tutti i dettagli dei software antincendio di Namirial <<<