Ecobonus e Bonus Casa: on line il portale ENEA per l'invio della documentazione (anno 2020). I dettagli

Online il sito ENEA 2020 per la trasmissione dei dati per gli interventi relativi agli Ecobonus, Bonus Casa e Bonus Facciate beneficiabili con fine lavori nel 2020
 
calcolo-termico-casa-700.jpg

Detrazioni fiscali: online i siti 2020 per invio a ENEA dei dati ecobonus e bonus casa

È operativo dal 25 marzo, il sito detrazionifiscali.enea.it per trasmettere all’ENEA i dati relativi agli interventi di efficienza energetica che possono beneficiare dei cosiddetti “ecobonus” , “bonus casa” e "bonus facciatecon fine lavori nel 2020; il sito è raggiungibile anche dalla home page del portale ENEA
LEGGI ANCHE 
Guida a tutti gli interventi previsti dal BONUS CASA
Bonus Casa 2020: tutti gli incentivi e le detrazioni previste dalla Legge di Bilancio

Interventi agevolabili e le modalità per l'invio dei dati

Attraverso il sito ENEA sarà possibile inviare la documentazione per interventi che accedono alle detrazioni fiscali relative a “ecobonus”, “bonus facciate” e “bonus casa”.
In particolare:
  • i dati relativi alle riqualificazioni energetiche del patrimonio edilizio esistente (incentivi del 50%, 65%, 70%, 75%, 80% , 85%) e i dati bonus facciate (incentivi del 90%) devono essere inseriti sulla sezione ecobonus;
  • i dati per gli interventi di risparmio energetico e utilizzo di fonti rinnovabili che usufruiscono del detrazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie devono essere inseriti sulla sezione bonus casa.
Bonus Facciate: i lavori ammessi allo sconto fiscale

Il Bonus Facciate è un nuovo sconto fiscale che consente di recuperare il 90% dei costi sostenuti nel 2020 senza un limite massimo di spesa. 
Ai fini del riconoscimento del bonus, gli interventi devono essere finalizzati al “recupero o restauro” della facciata esterna e devono essere realizzati esclusivamente sulle "strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi". Attenzione, quindi: si tratta degli interventi effettuati sull'involucro esterno visibile dell’edificio, vale a dire sia sulla parte anteriore, frontale e principale dell’edificio, sia sugli altri lati dello stabile (intero perimetro esterno).

Invio dei dati entro 90 giorni dalla data di fine lavori

Il termine per trasmettere i dati all’ENEA è di 90 giorni dalla data di fine lavori; per tutti gli  interventi conclusi tra il 1 gennaio 2020 e 25 marzo 2020, il termine di 90 giorni decorre dal 25 marzo 2020.  
 
LEGGI ANCHE Ristrutturazioni edilizie e Bonus casa: come si dimostra l'inizio dei lavori senza Cila

Sul sito di ENEA FAQ, guide, vademecum degli interventi  e normativa di riferimento

Per eventuali quesiti e approfondimenti di natura tecnica e procedurale, l’ENEA ha reso disponibili sul sito detrazionifiscali.enea.it 
  • “Guida rapida”
  • “Vademecum”
  • Risposte alle domande più frequenti (FAQ)
    • Bonus Casa
    • Ecobonus
  • Guide dell’Agenzia delle Entrate
    • Guida “Ristrutturazioni edilizie” agg. Luglio 2019
    • Guida “Bonus mobili ed elettrodomestici”
    • Guida “Agevolazioni per il risparmio energetico”

Da martedì 31 marzo 10 dirette Facebook con gli esperti dell’Agenzia sui temi dell’efficienza energetica 

Inoltre, da martedì 31 marzo in diretta sulla pagina Facebook dell’ENEA sono previsti 10 video-appuntamenti sui temi dell’efficienza energetica come iniziativa di formazione e informazione per le scuole e per tutti gli altri soggetti interessati.
Le video-lezioni di mezz’ora saranno ogni martedì e giovedì dalle 11 alle 11.45 e avranno come filo conduttore le tematiche affrontate in Italia in classe A - La serie, il primo info-reality sull’efficienza energetica prodotto per la campagna Italia in classe A promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzata dall’ENEA. 
Ogni puntata è una ‘tappa’ alla scoperta delle eccellenze dell’efficienza energetica made in Italy, con protagonisti tecnici, amministratori, cittadini e professionisti nei condomini, abitazioni private, scuole, aeroporti, grandi fabbriche, musei, ospedali, grande distribuzione, per raccontare le possibili modalità di efficientemento, i risultati che si possono ottenere per risparmiare sulle bollette e ‘aiutare’ l’ambiente  e come questo sia alla portata di tutti. Per maggiori informazioni e per rivedere le puntate >>> “Italia in classe A - La serie”