ARPAV mette a concorso 15 posti per ingegneri

Indetto da ARPAV un concorso per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 15 ingegneri. Le domande dovranno pervenire entro il 14 aprile 2020. Di seguito i requisiti e la modalità per presentare le candidature.

smart-working-professione-casa-tazza-700.jpg

Concorso per 15 ingegneri: il bando dell'ARPAV

Lo scorso 13 marzo 202 l’Agenzia regionale per la prevenzione e protezione ambientale del Veneto (ARPAV), ha pubblicato un bando un concorso per l'assunzione di 15 posti di collaboratore tecnico professionale, specialista ingegnere, categoria D, da assumere a tempo pieno e indeterminato.

ARPAV precisa che avendo strutture dislocate su tutto il territorio regionale  le assunzioni derivante dalla presente procedura concorsuale potranno avvenire presso tutte le sedi provinciali del Veneto, in base alle esigenze organizza.

I requisiti che occorre avere per partecipare al Concorso presso ARPAV Veneto

Per partecipare al concorso indetto da ARPAV Veneto per il reclutamento di 15 collaboratori tecnici professionali ingegneri, i candidati devono essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di un paese membro dell’Unione europea;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva;
  • godimento dei diritti politici;
  • non essere stati dispensati, destituiti, dichiarati decaduti oppure licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non aver riportato condanne penali che impediscano la costituzione di un rapporto di pubblico impiego;
  • laurea in ingegneria: civile e ambientale; industriale; per l’ambiente e il territorio; chimica; o titoli equiparati ai sensi della normativa vigente.

Presentazione della domanda: solo in modalità telematica

La domanda di partecipazione al concorso deve essere presentata esclusivamente in modalità telematica tramite l’applicativo presente alla pagina arpaveneto.iscrizioneconcorsi.it.. Sarà esclusa qualsiasi domanda inviata in modalità diverse da quelle descritte nel bando
Tale domanda dovrà pervenire entro il 14 aprile 2020 seguendo la procedura di registrazione al sito e la modalità di compilazione della domanda descritte nel bando di concorso.

Modalità delle prove d’esame e comunicazioni

L’elenco dei candidati ammessi alla prova scritte oppure all’eventuale preselezione, verrà pubblicata sul sito dell’Agenzia. I candidati non ammessi, invece, riceveranno una comunicazione a mezzo PEC o raccomandata a/r.

Le prove concorsuali che i candidati dovranno affrontare sono di tipi: scritta, pratica e orale. Inoltre, durante la prova pratica si accerterà la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e applicazioni più diffuse e della lingua inglese.
Il diario delle prove di concorso e della sede di svolgimento verrà pubblicato esclusivamente sul sito dell’ARPAV e tale comunicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti di legge.  

Per ulteriori informazioni sul concorso, si rimanda alla lettura del bando sul sito di ARPAV Veneto >>> sezione ARPAV informa > sezione Concorsi