Professionisti antincendio: chiarimenti sull'aggiornamento periodico obbligatorio

Vigili del Fuoco: la durata del quinquennio di riferimento, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, viene estesa almeno fino al 15 giugno 2020, fatto salvo il protrarsi della durata dell’emergenza sanitaria

incendi-fumi-700.jpg

In materia di normativa antincendio, segnaliamo la circolare 531/XIX Sess./2020 del CNI, che propone la risposta del Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco alla nota della Rete delle Professioni Tecniche in tema di aggiornamento periodico obbligatorio dei professionisti antincendio.

Questi i contenuti principali:

  • i termini di differimento delle scadenze amministrative richiamate dal Decreto Cura Italia (DL 18/2020) si estendono anche alle scadenze previste dal DM 5 agosto 2011;
  • ne deriva che la durata del quinquennio di riferimento in scadenza tra il 31 gennaio ed il 15 aprile 2020 viene estesa almeno fino al 15 giugno 2020, fatto salvo il protrarsi della durata dell’emergenza in oggetto.

Ciò detto, prima del 15 giugno 2020, il Capo del Corpo si è dichiarato disponibile, per le vie brevi, a valutare la necessità di eventuali nuove proroghe. Nel contempo è stata acquisita la disponibilità a mettere in campo, sin da subito, una serie di iniziative volte alla semplificazione nel settore della prevenzione incendi, per dare un contributo concreto alla ripresa economica del Paese.

LA CIRCOLARE DEL CNI E' SCARICABILE IN FORMATO PDF