Ripristino della Fruibilità Post-Sismica di Edifici Prefabbricati dell’Università di Ferrara - I4

La memoria riporta una panoramica degli interventi realizzati dopo la sequenza sismica emiliana del maggio 2012 negli edifici a struttura prefabbricata in c.a. ubicati presso il Polo Scientifico-Tecnologico dell’Università di Ferrara. Gli edifici sono sorti tra il 1996 e il 2002, quando Ferrara non rientrava in zona sismica. Essi hanno pertanto i tegoli di copertura e le travi in semplice appoggio rispettivamente su travi e pilastri, senza alcun dispositivo di ritegno. Non essendo lecito affidare unicamente alla forza d’attrito la resistenza nei confronti delle azioni sismiche, gli edifici sono stati dichiarati inagibili subito dopo la sequenza, pur non avendo riportato danni significativi. Allo scopo di consentirne una rapida riapertura sono state progettate opportune connessioni metalliche. Le forze di progetto da affidare alle connessioni sono state determinate tramite modellazioni agli elementi finiti degli edifici e analisi dinamiche con spettro di risposta.

Di questa memoria è possibile scaricare il pdf completo.