Calcestruzzo: una nuova norma UNI per l'esecuzione della prova a flessione del calcestruzzo

La commissione "Cemento, malte, calcestruzzi e cemento armato" ha poco recepito anche in lingua italiana la norma EN 12390 parte 5 per la prova a flessione del calcestruzzo.

uni-12390-5-prove-su-calcestruzzo-flessione-norna.jpg


UNI EN 12390-5:2019 Prove sul cancestruzzo indurito - Parte 5: Resistenza a flessione dei provini

La norma costituisce il recepimento in lingua italia della norma europea EN 12390-5  (edizione del giugno 2019) elaborato dal Comitato Tecnico CEN/TC 104 "Concrete e related products" e che assume così lo status di norma nazionale italiana, ssotituende la norma EN 12390-5:2009.

Lo scopo della norma è quello di specificare il metodo per la determinazione della resistenza a flessione di provini di calcestruzzo indurito, e all'interno della norma è inclusa come buona prassi includere la misurazione della massa volumica prima della determinazione della resistenza a flessione come un controllo sulla compattazione del calcestruzzo.

La norma prevede che la prova, da eseguirsi con macchina conforme alla EN 12390-4, sia esuita su provini prismatici che vengono posti a momento flettente mediante l'applicazione di un carico di rulli superiori ed inferiori. In sosstanza quindi il dispositivo di prova prevede due rulli di supporto e due rulli superiori sostenuti da un sistema articolato che divide il carico della macchina in modo uguale sui due rulli.

uni-12390-5-prove-su-calcestruzzo-flessione-macchina-controls.jpg

Esempio di sistema a rulli superiori e inferiori. Fonte Controls

 

Il metodo a due punti di carico è stato preso come metodo di riferimento ma l'utilizzo del carico centrato è stato incluso come appendice normativa: un confronto tra i due metodi è stato eseguito  come parte di un programma di misurazione e prove, e da questo è emerso che il metodo a carico centrato ha fornito dei risultati maggiori del 13% rispetto a quello del metodo con due punti. 

Il principio applicato dalla norma prevede dei provini prismatici siano soggetti a un momento flettente mediante l'applicazione di un carico tramite rulli superiori ed inferiori. Viene registrato il carico massimo sostenuto così da calcolare la resistenza alla flessione.

I provini per la prova a flessione del calcestruzzo

I provini utilizzati per la prova di flessione devono essere di forma prismatica ed essere conformi alla norma UNI EN 12390-1 "Prova sul calcestruzzo indurito parte 1: Forma, dimensioni ed altri requisiti per provini e per casseforme" e devono essere conformi come preparazione e stagionatura alla UNI EN 12390-2 "Parte 2: Confezione e stagionatura dei provini per prove di resistenza" a cui si aggiungono delle prescrizioni riportate al capitolo 7. In particolare viene richiesto che la prova sia eseguita entro 10 ore dalla rimozione del provino dall'ambiente di stagionatura e, se si superano le 4 ore, si deve proteggere il provino dalla perdita di umidità.

Attenzione, la direzione di gettata deve essere identificata sul provino.

Velocità di carico a flessione del calcestruzzo

La norma precisa quali siano le velocità di tensione in modo che siano costanti e all'interno dell'intervallo tra 0,04 e 0,06 MPa/s. Velocità che si dovrebbe mantenere il più possibile anche durante la fase di rottura. Va riportato nel verbale se la rottura avviene all'esterno dei due rulli di carico.

Espressione dei risultati

La resistenza a flessione è data dalla formula

uni-12390-5-prove-su-calcestruzzo-flessione-macchina-formula.jpg

Norme richiamate dal testo


Acquisto della norma

UNI EN 12390-5:2019 “Prove sul calcestruzzo indurito - Parte 5: Resistenza a flessione dei provini”

Euro 35,00 + iva (in lingua inglese) - Euro 46,00 + iva (in lingua italiana)

Le norme, sia in formato elettronico che in formato cartaceo, saranno scontate del 15% ai soci effettivi. L’abbonamento annuale a tutte le norme è disponibile a partire da 200 euro: scopri come! 

Divisione Vendite

Tel. 02 70024200 (call center dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00, dal lunedì al venerdì)

Email: vendite@uni.com