Vulnerabilità sismica di un edificio industriale monopiano ad ossatura in c.a. - I13

Articolo tratto dalle memorie del XV CONVEGNO ANIDIS - L'INGEGNERIA SISMICA IN ITALIA, Padova 30 giugno - 4 luglio 2013


Il presente studio analizza un fabbricato a destinazione industriale di recente costruzione e realizzato antecedentemente alla nuova zonazione e mappatura sismica italiana (OPCM 3274/03 – DM 14.01.08). La costruzione è stata dimensionata e realizzata trascurando le azioni sismiche. Si analizza la situazione del fabbricato in rapporto alle attuali indicazioni normative del sito in cui è localizzato al fine di individuarne gli indicatori di sicurezza sismica (indici di vulnerabilità). Si comparano i dati di calcolo desunti da una analisi modale con approcci semplificati di predimensionamento. Si espongono le criticità nell’esecuzione degli interventi di miglioramentoe/o di adeguamento sismico.

Di questa memoria è possibile scaricare il pdf completo.

Per approfondire l'argomento consulta il testo:

“Vulnerabilità sismica degli edifici industriali”

Marco Boscolo Bielo, Legislazione Tecnica Editrice, 2012.

.