ACDat e Project Collaboration: il ruolo di Trimble Connect nell’intervento di ristrutturazione di un edificio

L'uso della piattaforma di Project Collaboration Trimble Connect  nei lavori di ristrutturazione di un edificio nel mantovano a firma di Musa Progetti

spaccato-assonometrico-edificio-mantova.jpg

Musa Progetti, Società cooperativa di Ingegneria con sede a Vittoria (RG), ha utilizzato Trimble Connect come piattaforma di Project Collaboration per i lavori di ristrutturazione dell’edificio Ex-G.I.L. di Mantova, sede del nuovo Collegio universitario Univermantova.

I vantaggi di lavorare con una piattaforma di collaborazione come Trimble Connect

Trimble Connect ha garantito un flusso di lavoro BIM-oriented, necessario anche per il corretto coordinamento delle attività tra operatori geograficamente distanti come MUSA Progetti ed i tecnici CMSA in cantiere.

L’intera procedura di costruzione dei modelli disciplinari, prima di progetto e successivamente as-built, è stata incentrata su protocolli di scambio informativo tra gli operatori coinvolti all’interno di un ambiente di condivisione dati integrato ai dati di modello.

La soluzione scelta per garantire un flusso di lavoro BIM-oriented, necessario anche per il corretto coordinamento delle attività tra operatori geograficamente distanti come MUSA Progetti ed i tecnici CMSA in cantiere, è stata Trimble Connect.” afferma l’Ing. Andrea Ferrara, Presidente e Responsabile Processi BIM di Musa Progetti.

In particolare, Trimble Connect ha contribuito alla programmazione dell’ACDat, secondo le ISO19650 e le UNI 11337, con regolamentazione degli accessi. Inoltre, è stata utilizzata la funzionalità Status Sharing di Trimble Connect come sistema di comunicazione e trasferimento di informazioni dal cantiere alle istanze di modello (secondo gli standard Open IFC e ISO16739) e viceversa.

La digitalizzazione BIM del progetto prima della cantierizzazione ha permesso di rilevare anticipatamente i possibili conflitti dovuti agli instradamenti delle reti di impianto e agli ingombri. Sulla base delle interferenze rilevate sono state analizzate preliminarmente le migliori soluzioni alternative, in funzione delle geometrie e dell’incidenza economica. Tale operazione ha permesso all’impresa di conseguire una ottimizzazione organizzativa derivata dalla cantierizzazione di parti di progetto prive di incongruenze e lacune.

La costruzione di un database BIM as-built in ACDat, comprensivo degli attributi informativi necessari alla gestione del costruito, ha permesso all’impresa di ottimizzare i dati di progetto per la verifica delle interferenze, procedere ad una corretta cantierizzazione delle parti, predisporre una banca dati affidabile per le future fasi di manutenzione del bene.

MUSA Progetti ha curato le attività di BIM Construction Management per conto dell’impresa CMSA Cooperativa Muratori Sterratori e Affini, consorziata esecutrice dell’appaltatore Consorzio Integra Soc. Coop..

Il progetto di ristrutturazione dell’ex sede G.I.L.

Il progetto di ristrutturazione prevede la completa riqualificazione del complesso mediante la realizzazione di un nuovo layout architettonico interno, il consolidamento strutturale e il rifacimento degli impianti di climatizzazione, ventilazione, elettrici ed antintrusione. Lo spazio dell’ex sede G.I.L. ha una superficie di oltre 2.800 mq e sarà organizzato in differenti aree funzionali: collegio, foresteria, biblioteca e spazio condiviso con la città. La residenza conterà 35 camere (7 singole e 28 doppie) per un totale di 63 posti letto; 13 saranno riservati ai docenti, altrettanti agli studenti meritevoli e bisognosi. Due doppie saranno realizzate per i disabili. Gli spazi collettivi comprenderanno lavanderia, stireria e sale fitness e relax.

vari-modelli-bim-edificio-mantova.jpg

Il servizio BIM sviluppato da MUSA Progetti con CMSA rientra nell’ambito dell’attività di Management del costruito attraverso lo sviluppo di specifici BIM Uses e protocolli di condivisione di modelli e informazioni in Ambiente di Condivisione Dati, di cui ha fatto parte Trimble Connect.

Il progetto “Ristrutturazione dell’edificio Ex Gil sede del collegio Univermantova” è stato nominato tra i vincitori del Bim&Digital Awards 2019.

Harpaceas è distributore di Trimble Connect per l’Italia.

Prova gratuitamente Trimble Connect

La versione demo di Trimble Connect è stata recentemente potenziata: da ora e fino alla fine di giugno 2020, gli utenti potranno gestire fino a 10 progetti e aggiungere un numero illimitato di collaboratori. Inoltre, anche l’upload di dati è illimitato.

Il potenziamento della versione trial di Trimble Connect permette di comprendere e di sfruttare a pieno le potenzialità della piattaforma di Project Collaboration sviluppata da Trimble.
Trimble Connect permette di collegarsi a tutte le piattaforme di modellazione tramite una vastissima tipologia di formati di interoperabilità compatibili ed il link diretto con Revit.

>>> Richiedi la versione trial di Trimble Connect e il video corso gratuito compilando il form sul sito di Harpaceas