Le 4 P del BIM: dal Cantiere al Facility Management, come sfruttare i vantaggi del BIM in ogni fase

27/04/2020 1269

Graphisoft Italia mette a disposizione un e-book gratuito dove poter scoprire le enormi potenzialità che si possono avere grazie alla metodologia BIM, la soluzione vincente per il futuro della progettazione.

bim-building-information_700.jpg

Le potenzialità del BIM per la progettazione

Il Building Information Modeling (BIM) è un’opportunità per studi grandi e piccoli, e progetti di ogni dimensione, perché offre ai progettisti molti vantaggi sotto diversi punti di vista.

Grazie alle sue potenzialità, il BIM è senza dubbio la scelta vincente per il futuro della progettazione.

In questo e-book gratuito scoprirai come il BIM ti dà l’opportunità di portare il tuo lavoro a un livello superiore, non solo nella progettazione ma nell’intero ciclo di vita dell’opera.

Abbiamo riassunto in 4 fasi il lavoro di un progettista e i problemi principali che incontra in ognuna di esse. Il BIM, grazie ai suoi vantaggi e alle sue potenzialità, risponde a tutte le problematiche e offre le migliori soluzioni per:

  1. PRESENTARE un progetto al cliente con la massima efficacia
    Quante volte ti sei trovato a gestire un cliente che faticava a capire i disegni iniziali e il concept di un lavoro? Spesso chi non è del settore fatica a visualizzare il risultato a cui si potrebbe arrivare guardando le prime bozze, e questo rende i clienti più scettici, oltre che più pressanti.

  2. PROGETTARE in modo efficiente e senza costrizioni
    Un progetto richiede la cooperazione di diversi professionisti, e questo non è sempre facile, anzi: il più delle volte causa disagi e incompatibilità fra i software specifici per le varie discipline. Se un collaboratore non lavora con un software compatibile con i nostri si creano più problemi di quelli che vengono risolti. Errori, costrizioni e file non leggibili dai software che stiamo utilizzando sono catene che bloccano il miglioramento dei tuoi progetti.

  3. PRESIDIARE il cantiere, avendo ogni aspetto sempre sotto controllo
    La realizzazione dell’opera in cantiere non è sempre un compito diretto del progettista, ma è una fase a cui deve prestare la massima attenzione, perché spesso fa emergere lavorazioni impreviste che portano all’aumento dei costi del progetto.

  4. PRENDERSI CURA dell’edificio e del cliente anche a progettazione finita, con vantaggi per entrambi
    Spesso, il progettista ritiene il proprio lavoro concluso alla consegna dell’opera completata. Tuttavia, questo modo di pensare il tuo lavoro può precluderti una fetta importante di mercato, relativa in particolar modo alla manutenzione.

Queste sono le 4 “P” di un progetto di successo, che anche tu puoi ottenere, qualunque sia la tua attività, grazie all’utilizzo del BIM.

Se vuoi approfondire, scarica l’e-book gratuito e scoprirai come il BIM, grazie alle sue caratteristiche e potenzialità, ti offre le soluzioni migliori per ideare, realizzare e gestire un progetto di successo, dimenticando problemi e limiti che ora ti rubano tempo e qualità

>>> Per maggiori informazioni sulle potenzialità del BIM per la progettazione visita il sito di Graphisoft Italia