Accademia del Calcestruzzo: aperte le iscrizioni ai corsi di formazione online

Nonostante il momento di difficoltà per aziende e lavoratori dovuto all’emergenza da Covid-19, la Fondazione dell’Istituto Italiano per il Calcestruzzo (IIC) resta al fianco di studenti, professionisti, studi di progettazione e società del settore anche attraverso la formazione.

I percorsi formativi in programma per 2020 sono stati ripensati in ottica «smart» e dal prossimo mese sarà online la piattaforma di e-learning. 

 corso-tecnologo-calcestruzzo-iic-600.jpg

Accademia italiana del calcestruzzo: presto i corsi a distanza 

Arriva la formazione a distanza (FaD) anche per i professionisti e i tecnici che operano nella filiera del calcestruzzo.

Per far fronte all’emergenza sanitaria che impone diverse misure restrittive come il distanziamento sociale, l’Accademia italiana del Calcestruzzo della Fondazione dell’IIC, ha riorganizzato i corsi formativi in programma per quest’anno. 

«In queste settimane - spiega il geometra Silvio Cocco, presidente dell’IIC - abbiamo ricevuto un centinaio di richieste da parte di studenti, professionisti, studi di progettazione e società; prima dello scoppio dell’emergenza siamo riusciti a svolgere con successo le lezioni alla Metalgalante, multinazionale famosa per le sue Carmix ma, ora, occorre riorganizzare il tutto in base alle esigenze delle aziende».

Per questo l’Accademia ha aperto le iscrizioni ai nuovi corsi online che partiranno a fine maggio

Si tratta di cinque percorsi formativi, a partire da uno base, per un totale di dieci giornate di lezione da quattro ore ciascuna.

I corsi per i professionisti del settore del calcestruzzo

Oltre al corso base di Tecnologo del calcestruzzo, sarà possibile scegliere tra quattro indirizzi diversi: 

  • tecnico specializzato in certificazione;
  • tecnico per la gestione degli impianti di betonaggio;
  • tecnico responsabile della qualità per cave di estrazione aggregati, centrali di betonaggio, imprese di costruzioni e prefabbricatori; 
  • tecnico-commerciale specializzato nella vendita alle imprese e nella promozione presso progettisti e direzione lavori.  

«Molti professionisti hanno chiesto di iscriversi al corso di formazione per tecnici commerciali venditori di calcestruzzo - prosegue il geometra Cocco - e tante centrali di betonaggio si sono rese conto dell’importanza che ricopre un bravo tecnico specializzato che conosce sia le diverse tipologie di calcestruzzo sia i materiali più innovativi sul mercato. Infatti, solo chi conosce bene il prodotto, può proporre la soluzione migliore al cliente in funzione di molteplici fattori, evitando che la trattativa finisca sempre sul prezzo più basso».

Anche gli altri corsi di formazione nascono dall’esigenza di diffondere una conoscenza approfondita del calcestruzzo.

«Penso al ruolo che ricopre il responsabile della qualità dell’impresa in seguito all’ottenimento della certificazione aziendale oppure alla figura del responsabile della centrale di betonaggio che molte volte non possiede le minime conoscenze necessarie alla valutazione di un buon calcestruzzo» aggiunge

Ma le inziative dell’Accademia non si fermano qui, come annunciato dal presidente Cocco, per fine anno è previsto l’arrivo di un nuovo ciclo di formazione sul calcolo delle strutture in calcestruzzo.

«Abbiamo le norme, le regole e le conoscenze - coclude il geometra - mancano le persone ai posti giusti affinché la filiera del buon costruire possa essere efficiente!»

>>>  Per informazioni e iscrizioni scrivere a fondazione@istic.it