Ecobonus e Sismabonus: tutte le opzioni della cessione del credito! I chiarimenti del Fisco

Agenzia delle Entrate: l’acquirente del credito d’imposta da Ecobonus ed Eco+Sismabonus può cederlo sia per intero, che parzialmente ed anche a più soggetti diversi e in tempi diversi dopo averne già utilizzato in compensazione alcune rate.

fiscalita-fattura-calcolatrice-700.jpg

La cessione del credito per l'ecobonus e il sismabonus può essere perfezionata integralmente o parzialmente sia a partire dalla data in cui il credito diventa disponibile, sia di anno in anno e, inoltre, può avvenire in più fasi temporalmente distinte.

Lo ha precisato l'Agenzia delle Entrate nella recente risposta n.126 dell'8 maggio 2020, in risposta ad un interpello da parte di una società che realizza interventi finalizzati congiuntamente alla riqualificazione energetica e alla riduzione del rischio sismico su parti comuni di edifici condominiali, agevolati sia con l’Ecobonus sia con la cd. detrazione cumulata Eco+Sismabonus.

Quindi, riepilogando:

  • è possibile cedere il credito anche parzialmente in favore di soggetti diversi (eventualmente mantenendone per sé una parte), in tempi diversi e dopo aver già utilizzato in compensazione alcune rate del credito (o parte di esse), che naturalmente non saranno cedibili.
  • il cessionario (ovvero i cessionari, in caso di cessioni parziali in favore di soggetti diversi) utilizzerà in compensazione i crediti ricevuti in base alle rate che residuano dall’originaria ripartizione temporale maturata in capo al cedente (ad es, se il primo cessionario utilizza in compensazione le prime 3 quote annuali, cedendo le restanti rate, l’acquirente dovrà utilizzare il credito ripartendolo in 7 rate annuali, così da rispettare, complessivamente, la ripartizione decennale richiesta dalla norma agevolativa);
  • il cessionario (o i cessionari, in caso di cessioni parziali del credito a soggetti diversi) non potrà ulteriormente cedere il credito a soggetti terzi, essendo ammesse solamente 2 cessioni.

LA RISPOSTA INTEGRALE DEL FISCO E' SCARICABILE IN FORMATO PDF