PENETRON, il sistema vincente per realizzare ospedali e presidi sanitari

02/06/2020 5481

Il SISTEMA PENETRON® è stato scelto per l’impermeabilizzazione di numerosi ospedali e presidi sanitari di rilievo in tutta Italia, il sistema più efficace e sicuro per la prevenzione e la protezione delle strutture interrate dei luoghi deputati alla tutela e cura della salute del cittadino.


Impermeabilizzazione delle strutture interrate con il SISTEMA PENETRON®: i principali vantaggi

Per le strutture interrate di questi e molti altri presidi sanitari in tutta Italia è stata scelta l'impermeabilizzazione con SISTEMA PENETRON®, che consente di ridurre notevolmente le tempistiche di cantiere e di ottimizzarne i costi.

Penetron® Admix è l’elemento più importante del Sistema: viene aggiunto come additivo al “mix design” del calcestruzzo in fase di confezionamento, per ottenere un’impermeabilizzazione integrale, capillare e attiva nel tempo della matrice strutturale. Questa tecnologia innovativa, grazie all'esclusiva formulazione di componenti reattivi, riduce drasticamente la permeabilità del calcestruzzo e le fessurazioni per eccessivo gradiente termico o per ritiro igrometrico contrastato, aumentando le caratteristiche prestazionali della matrice e la durabilità dell’opera appunto “fin dal principio”. Il comportamento dell’additivo di “self-healing”, ovvero di auto-cicatrizzazione per cristallizzazione del calcestruzzo, rimane attivo nel tempo veicolo umidità-acqua presente nelle strutture interrate e nelle opere idrauliche e garantisce la tenuta impermeabile.

Una volta definita la prestazione impermeabile della matrice in calcestruzzo, si procede alla definizione della “vasca impermeabile” nella sua interezza, e quindi allo studio delle fasi realizzative e delle campiture strutturali. Il personale tecnico specializzato di Penetron Italia S.r.l., distributore nazionale esclusivo del Sistema, fornisce le soluzioni ottimali per i particolari costruttivi di riferimento: giunti di costruzione-ripresa di getto, giunti di frazionamento-fessurazione programmata, giunti strutturali e di adeguamento antisismico, elementi passanti, distanziali-tiranti dei casseri, etc. adottando le migliori tecnologie disponibili sul mercato per la tenuta dei dettagli critici (Accessori complementari del Sistema Penetron® Admix).

Impermeabilizzazione strutture sanitarie: le referenze significative e le case history di PENETRON 

IRCCS di Candiolo, Torino

L’Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico è una struttura privata, di proprietà della Fondazione Piemontese per la Ricerca sul Cancro, è riconosciuto dal Ministero della Salute rendendolo un’eccellenza nazionale. La struttura si estende per 56.500 mq e l’ampliamento della stessa è stato possibile grazie al sostegno di donatori privati

penetron_irccs-candiolo-01.JPG

Il Sistema PENETRON® è stato utilizzato per impermeabilizzare e proteggere le strutture interrate della nuova torre di ricerca, sotto battente di falda (circa 2 metri).

I numeri di struttura gettati con calcestruzzo additivato con Penetron® Admix:

  • 3.000 mq di platea torre + 2.500 mq muri per un totale di 2.000 metri cubi.
  • 6.000 mq di platea parcheggio + muri per un totale di 4.000 metri cubi

penetron_irccs-candiolo-02.JPG

Nuovo Ospedale di Pordenone

Il nuovo ospedale di Pordenone è caratterizzato da palazzine con pochi piani fuori terra, con l’obiettivo di conseguire una armoniosa integrazione architettonica con il contesto cittadino circostante.

Il nuovo fabbricato, di 500 posti letto, presenta una piastra servizi a tre piani (di cui uno INTERRATO) e quattro torri di degenza, di altezza contenuta, distaccate tra loro in modo da permettere una permeabilità alla vista e ridurre l’impatto estetico dei nuovi volumi.

nuovo-ospedale-pordenone-penetron-2.JPG

L’interrato è stato realizzato con tempistiche estremamente ridotte ed ottimizzazione dei costi di cantiere grazie alla tecnologia PENETRON®.

Nello specifico l’utilizzo del sistema è consistito nell’additivare con Penetron® Admix la platea di fondo di circa 13.000 mq, di spessore medio 0,60 m che ha richiesto un totale di 15 fasi di getto, e le pareti di circa 1.000 mq per ottenere una fodera di calcestruzzo totalmente impermeabile a protezione della struttura.

new-ospedale-pordenone-penetron-6.JPG

CONTINUA LA LETTURA NEL PDF ALLEGATO

>>> Per maggiori informazioni sul Sistema PENETRON® visita il sito di PENETRON Italia