Il lavoro ai tempi di COVID-19: la risposta alle domande più frequenti

Facciamo il punto sui principali dubbi nell'applicazione delle misure anti-COVID

Siamo entrati nella fase 2. Le attività produttive riprendono ad operare ma per continuare sulla strada del contrasto alla diffusione di COVID-19 il ritorno al lavoro deve essere realizzato in modo graduale e con una pianificazione puntuale delle misure di sicurezza anti-contagio per lavoratori, clienti e utenti.

Per ripartire in sicurezza il Governo ha inserito nel DPCM 26 Aprile 2020 - ‘Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale.’ diverse indicazioni specifiche per i vari ambienti di lavoro.

Sono stati inclusi tra gli allegati anche due protocolli di regolamentazione, per gli ambienti di lavoro ed i cantieri, che entrano nel dettaglio delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus COVID-19.

All’atto pratico però sono emersi molti dubbi e interrogativi a coloro che sono incaricati dell’attuazione di quelle misure, i datori di lavoro in primis.

La priorità che emerge dal Decreto resta quella di conciliare la ripresa delle attività lavorative con la garanzia di condizioni di salubrità e sicurezza degli ambienti di lavoro e delle modalità operative. Tutte le misure previste operano nell’ottica di proteggere i lavoratori dal contagio e di evitare che il contagio di COVID-19 si diffonda durante le attività per la presenza di soggetti portatori asintomatici del virus.

Come procedere in pratica?

schedulog_covid-19.jpg

Questo articolo è dedicato a rispondere alle domande più frequenti sorte ai datori di lavoro e ai professionisti impegnati nella riorganizzazione delle attività. Le tematiche approfondite sono:

  • Protocollo anti-contagio da COVID-19: responsabilità e controlli
  • Aggiornamento del DVR o Protocollo anti-contagio da COVID-19?
  • COVID-19 e cantieri: è necessario aggiornare PSC e POS?
  • COVID-19 e cantieri: chi sostiene i costi per le misure anti-COVID?
  • Come scegliere i DPI?
  • Il contagio di COVID-19 è considerato un infortunio sul Lavoro?
  • Che differenza c’è tra pulizia e sanificazione degli ambienti?

Per approfondire la risposta alle domande frequenti in materia di COVID-19 e lavoro, leggi il focus ‘Lavoro sicuro e COVID-19: domande e risposte e scopri gli strumenti offerti da SCHEDULOG, il software studiato per la sicurezza nei luoghi di lavoro e per fronteggiare la diffusione del contagio di COVID-19.


Nuovo software SCHEDULOG COVID-19 per velocizzare le pratiche di sicurezza anti-contagio

Logical Soft presenta SCHEDULOG COVID-19, un nuovo software appositamente sviluppato per gli adempimenti necessari a riprendere l’attività lavorativa in uffici, aziende, negozi, ristoranti o cantieri nella Fase 2 dell’emergenza sanitaria da Coronavirus.