Inarcassa, approvato il bilancio 2019: patrimonio netto di oltre 11,4 miliardi di euro

17/05/2020 1144

Avanzo economico di 805,9 milioni di euro e un patrimonio netto di oltre 11,4 miliardi di euro

Il Comitato nazionale dei delegati di Inarcassa ha approvato, nella riunione dell’11-12 maggio 2020, il Bilancio consuntivo per l'esercizio 2019.

Avanzo economico di 805,9 milioni di euro e patrimonio netto di oltre 11,4 miliardi di euro, grazie anche al contributo della gestione patrimoniale che ha fatto registrare un rendimento lordo contabile pari al 4,86%.

Il 2019 chiude con una platea - sostanzialmente stabile rispetto al 2018 - di 168.501 associati, cui la Cassa garantisce assistenza, tutela sociale e sostegno alla professione, e 36.269 pensionati.

Il gettito contributivo nell’anno è stato pari a 1.138 milioni di euro, mentre le prestazioni istituzionali hanno raggiunto i 734 milioni di euro. Il saldo della gestione previdenziale è risultato in aumento nel 2019 dopo due anni consecutivi di variazioni negative. Un’inversione di tendenza legata fondamentalmente alla dinamica molto positiva dei redditi e dei fatturati della categoria.

I redditi ed i volumi d’affari professionali degli iscritti alla Cassa registrano, infatti, una crescita nel 2018 pari, rispettivamente, a +6,4% e +6,3%, in confronto al 2017.

Sono dati ancora al di sotto dei livelli antecedenti la crisi immobiliare del 2007, che indicano un reddito medio di 27.475 euro annui (34.115 euro per gli ingegneri e 21.398 euro per gli architetti).