Agenda ANAB 2020-2025: per costruire, abitare, vivere sano e sostenibile

Un contributo per una vera transizione ecologica: l’Associazione Nazionale Architettura Bioecologica (ANAB) ha inviato nei giorni scorsi all’attenzione del Presidente del Consiglio Prof. Giuseppe Conte e a tutti i Ministeri interessati, un’importante comunicazione per la promozione di uno sviluppo etico e realmente sostenibile post covid19.

sostenibilita_700.jpeg

Contenuti della proposta: agenda ANAB 2020-2025

Le istanze della proposta di ANAB sono contenute nell’agenda 2020-2025 per costruire, abitare, vivere sano e sostenibile, che vuole rappresentare un importante contributo per lo sviluppo di una vera transizione ecologica.

In sintesi, vengono proposti come irrinunciabili: 

  • il costruire salubre e a basso impatto ambientale;
  • gli incentivi per una edilizia Bioecologica ora indispensabile ed accessibile a tutti, perché sana, che porterebbero ad un abbassamento dei costi dei materiali naturali, favorendone la diffusione ed un incremento degli addetti del settore;
  • l’introduzione di un sistema di azioni premianti e di merito, per sostenere realmente il comparto delle ristrutturazioni come volano di crescita economica;
  • un miglioramento dell’habitat e la reale riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera.

>>> Se condividi queste azioni, FIRMA LA PETIZIONE Agenda ANAB 2020-2025


Chi è ANAB

anab_logo.jpg

ANAB è una Associazione nata nel 1989, è stata la prima associazione in Italia ad occuparsi di Architettura Bioecologica.
Da 30 anni, ANAB forma Tecnici Bioedili Anab-IBN ( Institut für Baubiologie + Nachhaltigkeit ) e promuove a tutti i livelli i valori dell’Architettura Naturale offrendo consulenza ad Enti Pubblici e certificando materiali naturali per la Bioedilizia insieme all’Istituto ICEA.
ANAB è tra i soci fondatori di NATUREPLUS (istituto internazionale di certificazione).

>>> Per maggiori informazioni visita il sito di ANAB