Edilizia scolastica: tecniche e sistemi Fibre Net per la messa in sicurezza e il rinforzo strutturale

02/06/2020 2898

Lo stato emergenziale in cui versa l’edilizia scolastica nazionale non deriva soltanto da occasioni eccezionali, quali gli eventi sismici, ma è connaturata alla vetustà ed al degrado delle strutture stesse.


Sistemi CMR e FRP firmati Fibre Net: 4 esempi di applicazione nell'edilizia scolastica

Sfondellamento dei solai e vulnerabilità sismica delle strutture sono le problematiche più frequenti che richiedono interventi urgenti ai fini del miglioramento della sicurezza degli edifici. Nei 4 casi proposti tali problematiche sono state risolte attraverso l’utilizzo di sistemi CRM e FRP.

Intervento antisfondellamento con sistema LIFE+

fibre-net_rinforzo-strutturale_edilizia-scolastica-03.jpg

Scuola materna “Navaroli” a Cremona

Lo sfondellamento dei solai in laterocemento è stato risolto con il sistema LIFE+ con rete preformata in GFRP (Glass Fiber Reinforced Polymer) maglia99x99/33 e connettori metallici in acciaio zincato appositamente dimensionati. La rete in fibra di vetro, posata all’intradosso del solaio, tesata e fissata in corrispondenza dei travetti mediante connettori di tipo meccanico è stata lasciata a vista.
La scelta progettuale di utilizzo di LIFE+ ha considerato la facilità di posa del sistema anche in presenza di corpi illuminanti e ventilatori da soffitto.

>>> Per approfondire la case history collegati QUI al sito di Fibre Net


Miglioramento sismico con sistema CRM RI-STRUTTURA

fibre-net_rinforzo-strutturale_edilizia-scolastica-04.jpg

Scuola primaria “Paese” a Riccione

La tecnica del placcaggio armato CRM è stata utilizzata per il miglioramento sismico al 60% di un edificio dei primi del ‘900. Le pareti interne sono state rinforzate con la tecnica dell’intonaco armato CRM sistema RI-STRUTTURA che prevede l’utilizzo di rete in GFRP maglia 33x33mm posata insieme ad angolari e connettori anch’essi in GFRP. La rete, applicata su entrambi i lati dei paramenti murari, è stata collegata trasversalmente dai connettori in modo tale da garantire l’ottimale collaborazione fra rinforzo e supporto murario, migliorando quindi le caratteristiche meccaniche (resistenza al taglio) della struttura. Al termine della posa, la finitura delle murature è stata realizzata con un intonaco strutturale.

Il sistema CRM RI-STRUTTURA è coperto da ETA.

>>> Per approfondire la case history collegati QUI al sito di Fibre Net


Miglioramento sismico con sistema BETONTEX® - tessuti in carbonio

fibre-net_rinforzo-strutturale_edilizia-scolastica-01.jpg

Scuola primaria ‘Giuseppe Ghezzi’ di Comunanza

L’intervento di miglioramento sismico con FRP - sistema BETONTEX® ha permesso il consolidamento della struttura in c.a. dopo il 2016. L’intervento ha visto l’impiego di un primer – resina epossidica a bassa viscosità ed elevate capacità di penetrazione per preparazione della superficie, un adesivo impregnante - resina epossidica tissotropica per impregnazione tessuti - e tessuto unidirezionale in fibra di carbonio ad alta tenacità, peso 300g/mq, 240 GPa. Le opere di fasciatura hanno riguardato il rinforzo a pressoflessione e taglio dei pilastri e il rinforzo a flessione e taglio delle travi all’intradosso e delle travi calate.
Per l’ancoraggio del rinforzo in fibra alla struttura in c.a. sono state utilizzate barre sfioccate in fibra di carbonio ad alta tenacità.

Il sistema FRP BETONTEX® è coperto da CVT.

>>> Per approfondire la case history collegati QUI al sito di Fibre Net


Miglioramento sismico con sistema BETONTEX® - lamine in carbonio

fibre-net_rinforzo-strutturale_edilizia-scolastica-02.jpg

Palestra Scuola ‘De Amicis’ a Napoli

L’intervento di rinforzo strutturale dei solai ha previsto il risanamento del calcestruzzo all’intradosso e all’estradosso e la successiva posa di lamine pultruse in carbonio alto modulo Betontex® (larghezza 10 cm, spessore 1,4 mm) per l’intera lunghezza delle travi per garantire il rinforzo a flessione. Per il rinforzo a taglio si è scelto di operare una successiva fasciatura trasversale ad ‘U’ con tessuto in fibra di carbonio ad alta tenacità, larghezza cm 10.
Il rinforzo con lamine, in luogo di altri sistemi, è stato possibile in quanto la superficie lineare delle travi ne consentiva un’adeguata aderenza garantendo anche ridotti tempi di posa determinati dalla caratteristica di essere materiale preformato che richiede di essere ‘incollato’ con apposita resina epossidica.

Il sistema FRP BETONTEX® è coperto da CVT.

>>> Per approfondire la case history collegati QUI al sito di Fibre Net


>>> Vuoi conoscere tutti i nostri sistemi certificati? Visita il sito Fibre Net

CLICCA QUI per contattare il nostro ufficio tecnico e ricevere la soluzione più performante per il tuo progetto.

SCARICA e conserva il PDF dell'articolo


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su