Scongiurare il ribaltamento delle tamponature con l’intonaco composito e anti-cracking GeoCalce Tenace

L’intonaco GeoCalce Tenace entra a far parte della famiglia dei prodotti fibrati a marchio Kerakoll. Si parla del primo intonaco composito in grado di scongiurare il manifestarsi di fessurazioni durante la propria vita, applicabile in spessori fino a 30 mm senza l’utilizzo della classica rete. 

GeoCalce Tenace, progettato per garantire il corretto comportamento durante un evento sismico agendo come soluzione per l’antiribaltamento di elementi in muratura, trova come possibile applicazione anche l’intonacatura sui sistemi a cappotto ETICS.

kerakoll_geocalce-tenace-1.jpg

GeoCalce Tenace: anti-cracking, traspirante, minerale e ad alta durabilità

GeoCalce Tenace è composto da una fase cristallina minerale, da calce NHL 3,5, dal geolegante di Kerakoll e da fibre scelte ad alto contenuto di zirconia bioinerte, di lunghezza pari a 12 mm. Quest’ultime sono in grado di garantire l’ottenimento di un materiale tenace, inorganico ed allo stesso tempo compatibile con i moderni standard del costruire nel GreenBuilding. La TPI 3D Technology delle fibre garantisce la formazione di una speciale trama tridimensionale di filamenti anti-cracking che permettono a GeoCalce Tenace di prevenire e bloccare la formazione di lesioni e microfessurazioni dell’intonaco una volta applicato, garantendo prestazioni costanti nella massa. 

kerakoll_geocalce-tenace-2.jpg

Fibre ad alto contenuto di zirconia utilizzate in GeoCalce Tenace

Evitare le fessurazioni è di fondamentale importanza non solo dal punto di vista estetico ma anche per la durabilità della struttura sottostante e dell’intonaco stesso. Infatti, il mantenimento di una superficie integra evita la penetrazione degli agenti inquinanti causa di corrosione chimica, che nella maggior parte dei casi porta ad indesiderati effetti degradanti della muratura.

Il centro di ricerca e sviluppo Kerakoll GreenLab ha progettato il nuovo intonaco composito con una matrice puramente minerale e microporosa. La presenza della calce NHL 3,5 è in grado di rendere GeoCalce Tenace altamente traspirante in grado di conferire un alto comfort abitativo; l’utilizzo del geolegante Kerakoll, ha permesso di ottenere resistenze superiori ed un modulo elastico perfettamente compatibile per l’applicazione su muratura. GeoCalce Tenace è caratterizzato da una doppia marcatura, secondo norma EN 998-1 e EN 998-2, risultando quindi idoneo sia come intonaco che come malta da muratura.

kerakoll_geocalce-tenace-3.jpg 

Proprio grazie a queste sue caratteristiche GeoCalce Tenace ha superato con eccellenti risultati il test di assorbimento idrico-capillare ottenendo il massimo valore pari a W1. L’attenta progettazione della sua microstruttura ha conferito all’intonaco un elevato potere traspirante con un valore di µ pari a 10, ed una performante proprietà anticondensa riuscendo così a prevenire la formazione di muffe.

GeoCalce Tenace per l’antiribaltamento

Oltre alle sue applicazioni tradizionali, la tenacità e le prestazioni meccaniche di GeoCalce Tenace, hanno permesso di ottenere un intonaco in grado di essere applicato come soluzione nell’antiribaltamento come dimostrato dalla campagna sperimentale di test svolti in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile ed Ambientale l’Università di Padova. Questi studi hanno dimostrato come GeoCalce Tenace possa essere utilizzato da solo, o con l’ausilio della rete biassiale in fibra basalto Geo Grid 120, per incrementare notevolmente la resistenza della muratura soggetta a sollecitazioni sia nel piano che fuori piano, nell'edilizia nuova ed in quella esistente.

GeoCalce Tenace per l’intonacatura su sistemi ETICS

L’intonaco composito di Kerakoll è stato validato anche per l’intonacatura a spessore su sistemi a cappotto ETICS con pannelli in EPS o fibre minerali in collaborazione con reti in acciaio inox φ2 con maglia 5x5 cm. Il sistema con GeoCalce Tenace garantisce così una maggior resistenza all’impatto ed un notevole incremento della resistenza dell’intero sistema isolante, eliminandone così la sua propria vulnerabilità. 

GeoCalce Tenace in cantiere

GeoCalce® Tenace si applica a mano con cazzuola come un intonaco o una malta tradizionale, grazie alla sua plasticità può essere spruzzato con intonacatrice monofase o trifase attrezzata come per l’applicazione di un intonaco comune. 

Per ricevere maggiori informazioni sui sistemi Kerakoll: