Ricostruzione post-sisma Centro Italia: proroga al 31 luglio 2020 per i fondi INAIL anti-Covid19

Le imprese che operano nei cantieri della ricostruzione del Centro Italia colpito dal sisma del 2016 avranno tempo fino al prossimo 31 luglio per presentare, attraverso Invitalia, le domande per ottenere i contributi INAIL per il contenimento dei rischi di contagio all’interno dei cantieri

terremoto-ricostruzione-700.jpg

Il termine originario per la presentazione delle domande per ottenere i contributi INAIL per il contenimento dei rischi di contagio all’interno dei cantieri della ricostruzione del Centro Italia colpito dal sisma del 2016, fissato dall’Ordinanza n.98/2020 al 30 giugno 2020, è stato prorogato dal Commissario Straordinario con il decreto 207/2020.

I fondi

I fondi sono stati messi a disposizione dall’Ordinanza 98 del Commissario Straordinario alla ricostruzione dei territori colpiti dal sisma 2016, Giovanni Legnini, ed ammontano a 20 milioni alle misure di contrasto alla diffusione del Covid-19 nei cantieri di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria.

Spese ammissibili

Le spese ammissibili al contributo, per un importo massimo di 10 mila euro ad impresa, e che può arrivare al 100% dei costi sostenuti, sono quelle effettuate e documentate tra il 19 marzo 2020 ed il 30 giugno 2020 per:

  • a) apparecchiature e attrezzature per l’isolamento o il distanziamento dei lavoratori, compresi i relativi costi di installazione;b) dispositivi elettronici e sensoristica per il distanziamento dei lavoratori;
  • c) apparecchiature per l’isolamento o il distanziamento dei lavoratori rispetto agli utenti esterni e rispetto agli addetti di aziende terze fornitrici di beni e servizi;
  • d) dispositivi per la sanificazione dei luoghi di lavoro; sistemi e strumentazione per il controllo degli accessi nei luoghi di lavoro utili a rilevare gli indicatori di un possibile stato di contagio;
  • e) dispositivi ed altri strumenti di protezione individuale.

Il supporto di INVITALIA

Invitalia fornisce supporto alla struttura del Commissario nella gestione dei contributi sulla base della convenzione disciplinata dall’Ordinanza 102.

Il decreto n. 171 del Commissario contiene i *moduli* (allegato1allegato 1A) per la presentazione delle istanze di contributo attraverso il portale internet di Invitalia.