Come inserire i collegamenti nelle strutture in acciaio in FaTA Next: il tutorial

FaTA Next (software di calcolo strutturale): semplici tutorial per una progettazione strutturale avanzata 

Dall'esperienza di oltre 50 anni di sviluppo di software dedicati alla progettazione strutturale assistita nasce FaTA Next, il nuovo software di Stacec per la modellazione, l'analisi e la verifica di strutture. Il software è stato implementato nell'ambito della nuova e moderna piattaforma dei prodotti Stacec, basata sulle ultime tecnologie informatiche, e che offre una serie di innovazioni operative.

Di seguito un breve tutorial sulla funzionalità del software FaTA Next relativa ai blocchi di oggetti

Collegamenti in acciaio: FaTA Next e le unioni di forza

FaTA Next tramite interfacciamento automatizzato con il software UdF, prevede la verifica delle connessioni degli elementi strutturali in acciaio, secondo le norme vigenti. I nodi trave colonna prevedono l’utilizzo del metodo delle componenti e la ricerca contestuale degli elementi T-STUB per una valutazione più esatta della resistenza e della rigidezza del collegamento.

I collegamenti presenti sono: colonna - fondazione con piastra di base, trave - colonna piastra con piastra in appoggio, trave - ala colonna con flangia, trave - anima colonna con flangia a 2 vie o a 3 vie, trave - trave in continuità con flangia, trave - trave con squadrette, bullonatura e saldatura per sovrapposizione a fazzoletti, saldature dirette di testa a completa o parziale penetrazione o a cordoni d’angolo.

All'interno del Video un esempio di utilizzo di collegamenti per strutture in acciaio in FaTA Next.