Protezione sismica di edifici storici con isolamento alla base - N20

L'isolamento sismico alla base può rappresentare una soluzione ottimale per l'adeguamento sismico degli edifici storici in quanto l'elevata rigidezza delle strutture murarie assicura una significativa separazione dei modi di oscillazione della sovrastruttura dal terreno con una rilevante efficacia dell'isolamento. Ciò comporta la possibilità di ottenere una protezione sismica integrale senza specifici interventi in elevazione. Lo studio riferito è stato condotto nell'ambito di una linea di ricerca del progetto ReLUIS avente come oggetto il miglioramento delle conoscenze di base, delle procedure di progetto e delle metodologie costruttive finalizzate alla promozione dell'impiego dell'isolamento sismico per l'adeguamento delle costruzioni esistenti e degli edifici storici in muratura in particolare. Vengono presentate le applicazioni della tecnica dell'isolamento sismico in corso di realizzazione su due edifici storici della città de L'Aquila che furono gravemente danneggiati nel terremoto del 2009. Il primo è un grande complesso che occupa un intero isolato. Il secondo è invece una villa di dimensioni compatte ma con volumi molto articolati.

Per scaricare il contenuto integrale è necessario essere Socio Anidis, scopri come associarti