Linee Guida su Indagine, Ispezione, Manutenzione e messa in Sicurezza delle Gallerie Stradali Esistenti

27/07/2020 1879

Il Presidente del Consiglio Superiore dei LLPP, l’ing. Massimo Sessa, ha costituito il gruppo di lavoro che si dovrà occupare della redazione di  LINEE GUIDA SULLE ATTIVITA’ DI INDAGINI, ISPEZIONI, MANUTENZIONE E MESSA IN SICUREZZA DELLE GALLERIE STRADALI ESISTENTI.

galleria-autostrada-a12.JPG

LINEE GUIDA SULLE ATTIVITA’ DI INDAGINI, ISPEZIONI, MANUTENZIONE E MESSA IN SICUREZZA DELLE GALLERIE STRADALI ESISTENTI 

Un lavoro che dovrà concludersi nei tempi più rapidi possibili: "Con la recente emanazione del d.l. 16 luglio 2020, n.76 recante ”Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale si è resa improcrastinabile la redazione di linee guida in materia di programmazione ed esecuzione delle attività di indagine sullo stato di conservazione delle gallerie stradali esistenti.” Ha evidenziato il Presidente Sessa, "A tal riguardo ritengo opportuno predisporre una bozza di documento tecnico rispondente alle necessità evidenziate dal legislatore, al fine di assicurare l’omogeneità della classificazione e gestione del rischio, della valutazione della sicurezza e del monitoraggio delle gallerie esistenti.

Si tratta di un gruppo di esperti composto da figure accademiche e professionali di ampia esperienza, coordinate dall'Ing. Carlo Ricciardi, già presidente di Sezione del Consiglio superiore e della Commissione permanente per la Sicurezza delle gallerie, autore di numerose pubblicazioni in questo ambito.

Le Linee Guida saranno utili per mettere ordine a una materia importante, ma che ancora oggi è affrontata normativamente e tecnicamente in veste  poco coordinata. Un documento che aiuti ad avere una visione di insieme sull’opera, per poter programmare, gestire, eseguire i controlli al fine di progettare le attività di manutenzione garantendo sicurezza e continuità di servizio. Si intende inoltre dare corso alla necessaria consapevolezza per attuare una piena manutenzione preventiva, da prendere a riferimento per i programmi di spesa delle amministrazioni pubbliche e per i piani finanziari delle opere affidate in concessione.

Anche in questo caso si tratta di una Commissione che lavorerà a “costo zero” per lo stato, perchè l’opera dei membri della commissione avverrà a titolo gratuito. 

 

Italia Paese con più gallerie in Europa

Si tratta di un tema di grande importanza. Ricordiamo che l’Italia risulta ad oggi è il Paese europeo con il maggior numero di gallerie stradali, circa il 50% dell’intero sviluppo della rete stradale transeuropea (TERN).

La sicurezza strutturale non è ambito del tutto indipendente da altre componente quali la gestione della sicurezza stradale di cui al D.lgs. 35/2011 che recepisce la Dir. 2008/96/CE e i requisiti minimi di sicurezza per le conseguenze di eventi di incendio in galleria di cu al D.Lgs. 264/2006 che recepisce la Dir 2004/54/CE.  Con riferimento a quest’ultimo era stato proprio il Consiglio Superiore dei LLPP nei mesi scorsi a predisporre  un report per il Ministero in cui si evidenziava l’esigenza di intervenire su questo tipo di opere, dato che ci sono un numero importante di gallerie in esercizio che non sono state completamente adeguate ai  requisiti minimi di sicurezza della direttiva europea 2004/54 nel termine del 30 aprile 2019 previsto dalla stessa direttiva.

Con Ingenio terremo informati i lettori sullo sviluppo di queste linee guida.