Due nuove pubblicazioni sul Degrado delle Strutture in Calcestruzzo Armato

IL DEGRADO DELLE STRUTTURE IN CALCESTRUZZO ARMATO

il-degrado-delle-strutture-in-calcestruzzo-armato-felitti-maggioli-titolo-700.jpg

Presentazione del volume 

Questa Guida illustra i meccanismi chimico-fisici che provocano, nel tempo, il danneggiamento dei materiali e degli elementi strutturali e affronta le problematiche relative al degrado delle strutture in calcestruzzo armato.

Completo di una ricca documentazione iconografica, il testo individua i metodi che consentono di eseguire una corretta diagnosi del degrado, fornisce al Professionista soluzioni per il ripristino e la riparazione ed esamina le innovative tecniche di monitoraggio strutturale per tenere sotto controllo i fabbricati nella loro vita in esercizio.

Grazie ad un innovativo approccio unitario tra degrado dei materiali, variazione delle prestazioni meccaniche degli elementi strutturali e variazioni del comportamento strutturale del fabbricato coinvolto, il Manuale riporta 4 casi studio dettagliati, scaricabili on line che costituiscono un indispensabile arricchimento tecnico-scientifico per gli addetti ai lavori.

1. Il calcestruzzo armato 

1.1 Alcuni brevi cenni sul calcestruzzo armato nella storia 

1.1.1 Il ponte del Veurdre di E. Freyssinet 

1.1.2 Il ponte del Risorgimento di F. Hennebique

2. I materiali costituenti il c.a. e il loro degrado 

2.1 Il calcestruzzo 

2.2 L’acciaio di armatura 

2.3 L’aderenza acciaio-calcestruzzo 

2.4 Introduzione al degrado delle strutture in c.a. 

2.5 Problematiche del calcestruzzo armato 

2.6 Analisi del degrado 

2.6.1 Aspetti generali sulla corrosione delle armature 

2.6.1.1 Danni da esposizione all’anidride carbonica 

2.6.1.1.1 Dilavamento del calcestruzzo 

2.6.1.1.2 Carbonatazione e corrosione delle armature 

2.6.2 Danni da esposizione ai cloruri 

2.6.2.1 Azione dei cloruri sul calcestruzzo 

2.6.2.2 Azione dei cloruri e corrosione delle armature 

2.6.3 Corrosione sotto sforzo 

2.6.4 Corrosione da correnti vaganti

2.6.5 Attacco chimico

2.6.5.1 Azione dei solfati 

2.6.5.2 Azione dei solfuri 

2.6.6 Attacco da gelo-disgelo 

2.6.7 Reazione alcali-aggregati (ASR) 

2.6.8 Esposizione alle alte temperature

3. La fessurazione nelle strutture in c.a. e c.a.p. 

3.1 Fessure per azione dei carichi 

3.1.1 Fessure per compressione 

3.1.2 Fessure per flessione

3.1.3 Fessurazione per taglio, taglio-flessione 

3.1.4 Fessurazione a torsione

3.1.5 Fessurazione a trazione 

3.2 Fessure di tipo “tecnologico” 

3.2.1 Il ritiro 

3.2.1.1 Ritiro plastico 

3.2.1.2 Ritiro idraulico (o igrometrico) 

3.2.2 Fessure per variazioni termiche 

3.2.3 La viscosità 

3.2.4 Evoluzione di quadri fessurativi 

4. I metodi e gli strumenti per l’analisi delle strutture in c.a. e c.a.p. 

4.1 Diagnosi del degrado 

4.1.1 Approccio alle strutture esistenti 

4.2 Attrezzatura per una prima diagnosi 

4.2.1 Videoispezioni 

4.2.2 Test termografici 

4.2.3 Test pacometrici 

4.2.4 Misure del potenziale di corrosione 

4.2.5 Prove georadar 

4.2.6 Carotaggi 

4.2.7 Prove di estrazione (pull-out) 

4.2.8 Test ultrasonici 

4.2.9 Test sclerometrici 

4.2.10 Metodo SonReb 

4.2.11 Test colorimetrici alla fenolftaleina 

4.2.12 Test alla fluoresceina e nitrato di argento 

5. Il controllo delle strutture e il loro comportamento nel tempo 

5.1 Generalità su misure e monitoraggi 

5.1.1 Misure in campo statico 

5.1.1.1 Misure di spostamenti 

5.1.1.2 Misure di rotazioni 

5.1.1.3 Misure dei cedimenti differenziali 

5.1.1.4 Misure di temperatura 

5.1.2 Misure in campo dinamico 

5.1.2.1 Identificazione dinamica delle strutture 

5.1.2.2 Misure vibrazionali 

5.1.3 Monitoraggi in tempo reale

il-degrado-delle-strutture-in-calcestruzzo-armato-felitti-maggioli-700.jpg


TECNICHE DI DIAGNOSI, RIPARAZIONE E MIGLIORAMENTO DI STRUTTURE IN CALCESTRUZZO ARMATO DEGRADATE - Sistemi e tecnologie nella pratica di cantiere

tecniche-di-diagnosi-riparazione-e-miglioramento-di-strutture-in-calcestruzzo-armato-felitti-maggioli-700.jpg

Presentazione del volume 

Il problema del degrado delle strutture ed infrastrutture in calcestruzzo armato in Italia ha assunto negli ultimi anni il carattere di vera emergenza. Il manuale tratta vari casi di interventi sulle strutture esistenti in calcestruzzo armato ponendosi quale ideale complemento del testo sul Degrado delle Strutture in Calcestruzzo Armato curato da Felitti e Mecca.

L’opera, illustrando alcuni interventi realizzati dagli stessi Autori nello loro ultraventennale attività professionale, offre suggerimenti e spunti di approccio ai problemi che il progettista ed il costruttore si trovano più comunemente ad affrontare. Per tutti i casi studio il testo accenna all’esigenza “storica” (in funzione del dettato normativo)

che influenza la capacità e l’accuratezza delle analisi sul comportamento del calcestruzzo armato, che nel tempo hanno visto il modificarsi sia delle tecniche di rilievo del danno e sia delle modalità di intervento. Allo stesso modo si sono modificati gli obiettivi progettuali passando dagli approcci prescrittivi a quelli prestazionali.

Vengono esaminati, con dovizia di immagini e schemi commentati, casi che riguardano interi sistemi strutturali e interventi locali (travi, pilastri, fondazioni, ecc.).

tecniche-di-diagnosi-riparazione-e-miglioramento-di-strutture-in-calcestruzzo-armato-libro-felitti-maggioli-700.jpg

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su