Le città dopo la pandemia? La priorità è la rigenerazione urbana delle periferie

A margine del Forum di Scenari Immobiliari, l'architetto Massimo Roj, fondatore e amministratore delegato di Progetto CMR, interviene sul tema della rigenerazione urbana delle periferie.

Riqualificare le aree marginali dei grandi centri urbani è oggi più che mai prioritario per garantire una miglior vivibilità delle città, soprattutto dopo che il lockdown dei mesi scorsi ci ha fatto riscoprire "la vita di quartiere".

«Dobbiamo ripensare le nostre città, partendo dalle periferie e dagli spazi dimenticati negli ultimi decenni - ha affermato l'architetto nell'intervista - in questi ultimi mesi abbiamo messo a punto un pensiero profondo insieme all’ingegnere Gianni Verga, ex assessore di Milano e lo abbiamo proposto al Comune. È importante pianificare un piano di intervento sulle aree che ospitano l'edilizia residenziale pubblica in un'ottica di demolizione e ricostruzione, magari densificando e liberando il suolo, questo può far rinascere le nostre città, portando a una migliore condizione di vita».

Nell'intervista, l'architetto Roj anticipa anche gli obiettivi della proposta progettuale per la rigenerazione dei quartieri ERP di Milano messa a punto insieme all'Ing. Gianni Verga.

La rigenerazione urbana e sociale al centro 

La video intervista è stata realizzata da INGENIO su incarico di FEDERCOSTRUZIONI nell’ambito di un accordo con SAIE 2020.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su