Strutture amovibili senza ok Sovrintendenza: l'ANCI sollecita il decreto attuativo

La lettera del segretario generale Veronica Nicotra riguarda il decreto attuativo ex art. 10 comma 5 legge Semplificazioni sulla questione delle strutture amovibili senza autorizzazione paesaggistiche e delle sovraintendenze

edifici-case-palazzi-grattacieli-gru-edilizia-milano-700.jpg

In allegato, è disponibile a lettera del Segretario generale dell’Anci, Veronica Nicotra, indirizzata al Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo in relazione al decreto attuativo ex art. 10 comma 5 legge n. 120/2020 sulla questione delle strutture amovibili senza autorizzazione paesaggistiche e delle sovraintendenze.

Il decreto è 'figlio' di quanto disposto dall'art.10 comma 5 del DL 76/2020 - Semplificazioni, convertito dalla legge 120/2020, che ha demandato ad un provvedimento del MIBACT la definizione delle modalità di attuazione della posa in opera di elementi o strutture amovibili senza le autorizzazioni ex artt. 21, 106 comma 2-bis e 146 del Codice dei beni culturali, fatta eccezione per le piazze pubbliche, le vie, le strade e altri spazi aperti urbani adiacenti a siti archeologici.

Nella lettera (DISPONIBILE IN ALLEGATO), quindi, si chiedono notizie sul provvedimento, di fatto sollecitandone la redazione.


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su