Il concept del tetto verde applicato ai sistemi di copertura degli edifici industriali

Negli ultimi anni stiamo assistendo ad una sempre maggior promozione di norme edificatorie in tema di salvaguardia ambientale e alla sempre più diffusa richiesta di armonizzare le costruzioni civili e industriali con il paesaggio. L'azienda Truzzi ha ideato una soluzione per rendere più green gli edifici industriali, si chiama EcoShed ed è la nuova copertura vegetale dei sistemi di copertura alari per gli edifici industriali.

EcoShed per superfici inclinate: come viene realizzato 

La progettazione e la realizzazione di una copertura vegetale su edifici industriali non è un’operazione standardizzata e replicabile.

Il pacchetto coibente dei sistemi di copertura alari della Truzzi S.p.A sono composti da EPS e guaina impermeabilizzante, nel caso specifico di una soluzione con tetto verde EcoShed, la guaina ha anche funzione anti-radice

Le fasi inziali di inverdimento delle coperture alari

Le fasi inziali di inverdimento delle coperture alari

Gli strati che compongono il tetto verde Ecoshed 

Il pacchetto verde vero e proprio è composto da un tessuto non tessuto (TNT) che serve per proteggere la guaina ammortizzando l’effetto di eventuali camminamenti in copertura.  Lo strato successivo è occupato dalle vasche di accumulo modulari 50 x 50 cm che vengono assemblate una con l’altra per ricoprire tutta la superficie, consentendo un buon accumulo d’acqua per la vegetazione anche durante le stagioni più calde e aride. Tra il substrato e le vasche di accumulo viene posizionato il Geo tessuto che impedisce l’occlusione delle vaschette di accumulo da parte del substrato. 

Il substrato, come da normativa, consiste in uno strato di 8 cm circa di lapillo distribuito in superficie, sopra al quale vengono distribuite le colture. 

Per le parti più inclinate della copertura, dove sono situati i serramenti Shed, sono previsti sistemi autobloccanti che prevengono l’eventuale franamento del substrato. 

Gli strati di EcoShed

Gli strati di EcoShed

Le tipologie di vegetazione a disposizione per l’inverdimento sono varie. Ogni progetto deve essere studiato ad hoc, selezionando insieme al cliente le giuste colture per ogni caso specifico. In generale, le specie disponibili per la progettazione del tetto verde EcoShed sono durature e in grado di sopravvivere anche in condizioni di aridità, oltre a non richiedere eccessiva manutenzione. 

colture tetto verde

EcoShed: i benefici di un tetto verde 

Un edificio industriale che sceglie la copertura verde EcoShed porta con sé numerosi vantaggi.

benefici-tetto-verde.JPG

 

Il tetto verde estensivo per coperture alari EcoShed, sviluppato insieme a Fertil, azienda con esperienza pluriennale nella distribuzione di terricci, substrati di coltivazione ed articoli di complemento, è visitabile negli stabilimenti Truzzi S.p.A. 

I nostri tecnici commerciali sono a disposizione per mostrare dal vivo EcoShed ed illustrare caratteristiche e potenzialità di questo nuovo progetto.  

>> per maggiori informazioni consultare il sito Truzzi S.p.A.