I getti da record di Unical: Tecnologia, esperienza e innovazione per getti massivi in continuo

Bologna, 15 ottobre 2020 -  Giovedì 15 ottobre, in occasione del SAIE, Marco Francini di Unical presenta un incontro dal titolo “Calcestruzzi a basso sviluppo di calore per getti massivi” presso l’area InCalcestruzzo Pad. 26 Stand A02.

Da 10 anni, Unical ha scritto numerosi passaggi significativi della storia delle costruzioni: dalla realizzazione di una platea monolitica per il Palazzo Intesa San Paolo di Torino con una fornitura di 12.500 m³ in 83 ore di getto in continuo nel 2010 al record del 2019 con la realizzazione della più grande piastra di fondazione in Europa con getto in continuo di 33.000 m3 in 94 ore per le fondazioni del nuovo Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano.

marco-francini-atecap.jpgI getti continui massivi sono un’opzione che invoglia sempre più i progettisti italiani” spiega Marco Francini “e il loro successo dipende da un calcestruzzo formulato con criteri e componenti avanzati e prodotto con metodi altamente industrializzati.”

Nel corso dell’intervento, Marco Francini illustrerà l’importanza di tutti gli aspetti progettuali e realizzativi che caratterizzano i getti massivi, oltre alla prescrizione, da effettuare in partnership con il produttore.

L’appuntamento è alle 15, presso l’Area In Calcestruzzo.


Unical

Dalla seconda metà degli anni ’60, Unical S.p.A., produttore di calcestruzzo preconfezionato, affianca, con sinergie tecnologiche estese sul territorio nazionale, il gruppo Buzzi Unicem, di cui fa parte. Buzzi Unicem è uno dei più grandi produttori di cemento su scala mondiale.   Unical progetta, produca e consegna calcestruzzi ordinari, dedicati e su misura ed è presente nel settore estrattivo, dove produce e seleziona aggregati con caratteristiche idonee alla realizzazione di calcestruzzi durabili e con alte prestazioni. 

Il sito di Unical

 


incalcestruzzo-saie-700.jpg

SAIE In Calcestruzzo: l'evento nazionale dedicato al progettare e costruire in calcestruzzo


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su