BIM: Chi è il CDE Manager? Intervista a Marco Torricelli tra i primi CDE Manager certificati ICMQ

In questa breve intervista Marco Torricelli, Ingegnere e Responsabile Sistemi Informativi presso CMB Società cooperativa Muratori e Braccianti di Carpi, risponde ad alcune domande per capire di più sulla figura professionale del Common Data Environment (CDE).

bim-building-information_700.jpg

Qualifica delle competenze BIM: la certificazione del CDE Manager secondo UNI 11337-7

Di seguito pubblichiamo l’intervista rilasciata da uno dei primi CDE Manager certificati da ICMQ in conformità alla norma UNI 11337-7 e alla prassi di riferimento Uni/PdR 78: 2020.

Questi primi certificati fanno parte di un progetto pilota gestito dall’Arch. Gaia Romeo, tramite il portale www.certificazionebim.com, e titolare del centro esame Isegno Srl, organismo di valutazione qualificato da ICMQ SpA.

Come si verificano le competenze nella gestione dell'ambiente di condivizione dati (ACdat)

La difficoltà principale era legata alla disponibilità del dataset per la verifica delle competenze nella gestione dell’ACdat.” – spiega l’arch. Romeo – “Infatti, il modo più verosimile per verificare le competenze sarebbe stato quello di svolgere un esercizio su una piattaforma reale, con i relativi problemi inerenti la scelta del tipo e della relativa licenza d'uso. In questo caso, si sarebbe infatti dovuto mettere a disposizione un intero progetto complesso in grado di contenere una grande mole di dati da gestire. Per superare l’impasse, si è scelto dunque di utilizzare un caso di studio formulato con testo e diagrammi di flusso, per spiegare come impostare il flusso delle informazioni tra i vari progettisti, e come settare l’ACdat (regole, autorizzazioni agli accessi etc..) ed altre attività tipiche del ruolo secondo i requisiti della UNI 11337-7”.

Intervista all’ing. Marco Torricelli, CDE Manager certificato da ICMQ

Che cosa è il CDE Manager?

marco-torricelli.jpg

Marco Torricelli: Il Common Data Environment (CDE) Manager è il gestore dell’ambiente di condivisione dei dati e documenti dedicato in particolar modo al BIM. È quella scatola in cui progettisti, fornitori, impresa e cliente gestiscono i dati e i documenti da condividere con le altre figure. Il CDE ha delle regole; ad esempio ci sono utenti che possono solo vedere dati e/o documenti, altri che possono caricarli, altri ancora che possono solo approvarli. E questo vale sia per gli elaborati progettuali (es. disegni) che per i modelli BIM. In questo contesto il CDE Manager governa i processi e gli strumenti applicativi.

Qual è l’importanza di un CDE Manager in un’azienda che applica il BIM?

Marco Torricelli: Penso che il CDE Manager faccia da collante tra gli specialisti BIM (BIM Manager, BIM Cordinator e Specialist) ed il resto dell’Azienda. E’ colui che conoscendo i processi aziendali sa mediarli rispetto alle esigenze del BIM ed è in grado di definire le regole di utilizzo del CDE sempre in riferimento ai reali processi dell’azienda.

Quali sono le relazioni tra il CDE Manager e le altre figure professionali coinvolte nel BIM?

Marco Torricelli: Le figure si completano a vicenda. Il CDE Manager per realizzare e gestire un CDE ha bisogno delle competenze di un BIM Manager. Viceversa, il BIM Manager ha bisogno delle competenze sui processi che appartengono ad un CDE Manager. Diciamo che l’unione fa la forza!

Che strumenti di lavoro utilizza il CDE Manager?

Marco Torricelli: Più che strumenti di lavoro parlerei di competenze. Professionalmente credo che aver lavorato per anni ai Sistemi di Gestione abbia facilitato il percorso di evoluzione a CDE Manager. È indispensabile conoscere in generale la strutturazione dei processi, avere basi di Project Management e conoscere come si gestisce la progettazione. Le competenze di tipo informatico penso siano secondarie.

Come si diventa CDE Manager?

Marco Torricelli: CDE Manager si diventa con l’esperienza maturata nel lavoro di tutti i giorni. Non ci sono scuole e non ci sono ricette. La mia esperienza è passata dalla progettazione e costruzione del CDE aziendale attualmente in uso. Con il nostro BIM Manager abbiamo costruito uno strumento cucito sulle nostre necessità. Ci sono voluti diversi anno ma il risultato lo riteniamo molto buono.

La certificazione UNI 11337-7 può contribuire a dare una chiara definizione del ruolo di CDE Manager nel mercato?

Marco Torricelli: Certamente può aiutare. Un passo decisivo sarebbe il riconoscimento del ruolo da parte del mercato sia privato che pubblico richiedendo in fase di offerta figure competenti e certificate.

Come si aggiorna un CDE Manager?

Marco Torricelli: Bisogna rimanere al passo con i tempi informandosi su nuovi CDE presenti sul mercato e le loro caratteristiche. È necessario studiare le varie norme UNI che ogni tanto vengono pubblicate o aggiornate. Ma il modo di mantenersi aggiornati che funziona meglio è il confrontarsi continuamente con gli utilizzatori del CDE per capire dove e come migliorarlo.


>>> Per maggiori info sulla certificazione delle figure professionali del BIM
        visita il sito di ICMQ

  1. TAGS
  2. BIM