Al via la fase di monitoraggio dei dimostratori del Progetto ReSHEALience per calcestruzzi a elevata durabilità

Il progetto di ricerca ReSHEALience è stato avviato due anni fa nell'ambito del programma Horizon 2020 e punta a sviluppare calcestruzzi a elevata durabilità per strutture sia realizzate interamente sia rinforzate, al fine di migliorarne la durabilità e prevederne le prestazioni a lungo termine in condizioni ambientali aggressive. 

Liberato Ferrara, professore di Tecnica delle Costruzioni al Politecnico di Milano e coordinatore di ReSHEALience fa il punto sullo stato di avanzamento del progetto che si concluderà nei primi mesi del 2022.

Con la realizzazione dei sei progetti pilota in Italia, Spagna, Irlanda e Malta, è ora iniziata la fase di dimostrazione e monitoraggio.

«Nonostante i mesi difficili dovuti alle conseguenze della pandemia siamo riusciti a continuare le attività - ha detto nell'intervista il professor Ferrara - e ora siamo nella fase di dimostrazione. I sei progetti pilota, realizzati con materiali cementizi avanzati, sono stati installati e posizionati nell’ambiente in cui si troveranno a lavorare e ora è cominciata un’estesa fase di monitoraggio». 

I dettagli nella videointervista.

Cos'è il progetto ReSHEALience