Premi CEI: assegnati i riconoscimenti 2020

Il Comitato Elettrotecnico Italiano ha assegnato i premi Alessandro Volta, Giovanni Giorgi, Miglior Tesi di Laurea e IT School Project. 

Ecco i vincitori e i riconoscimenti assegnati per le edizioni 2020 e le modalità per candidarsi ai premi del prossimo anno. 

 

premio-cei-alessandro-volta.jpg

 

Premio CEI Alessandro Volta: assegnati i riconoscimenti 2020

Ogni anno il Comitato Elettrotecnico Italiano promuove il Premio CEI - Alessandro Volta per dare un riconoscimento ufficiale al lavoro svolto dai membri dei Comitati Tecnici e SottoComitati del CEI coinvolti nello sviluppo delle norme tecniche. 

Sulla base delle numerose segnalazioni e delle motivazioni pervenute dai Presidenti e dai Segretari dei Comitati, sono stati selezionati i vincitori per l'edizione 2020:

Antonio Martinengo (CT 55)

Per l’impegno ultra-trentennale nelle attività tecniche in seno al CT 55 (Conduttori per avvolgimenti), anche in sede internazionale IEC e CENELEC, la sua notevole competenza tecnica e l’abnegazione unita alla passione, che lo vendono ancora partecipe al Comitato nonostante il pensionamento, lo rendono tuttora uno dei massimi esperti in materia a livello mondiale.

Franco Mussino (CEI CT 100 e SC 100D)

Per il contributo fondamentale ai lavori dei Comitati 100 (Sistemi e apparecchiature audio, video, multimediali e per radiotrasmissioni) e 100D (Sistemi di distribuzione via cavo) e in special modo alla preparazione della nuova norma europea per la mitigazione delle interferenze da segnali di telefonia mobile 4G/5G sulla TV digitale terrestre, in vista dell’imminente rilascio della banda 700 MHz.

Umberto Paroni (CT 20 e SC 20A)

Per l’impegno qualificato profuso negli anni nel mondo normativo nazionale, europeo e internazionale; in particolare per il forte impegno profuso specialmente nell’ultimo periodo per la normalizzazione dei cavi, sia per il Regolamento Europeo CPR sia per il coordinamento con altri Comitati CEI convolti dall’argomento.

Sul sito del CEI, alla voce “Eventi>Premi”, è disponibile il bando della prossima edizione 2021 del Premio CEI Alessandro Volta.

Le candidature dovranno essere espresse entro il 28/02/2021.

 

Premio Giovanni Giorgi: i vincitori dell'edizione 2020

Ogni anno il CEI assegna un premio ai Presidenti e Segretari che lavorano allo sviluppo della normativa all’interno dei Comitati Tecnici.

I vincitori del Premio CEI Giovanni Giorgi 2020, con una sintesi dei loro meriti, sono: 

Fabio Muciaccia Segretario IEC TC 4

Si è distinto per impegno e risultati come Segretario del TC 4 (Turbine idrauliche) e per la partecipazione all’attività normativa internazionale IEC in alcuni Gruppi di lavoro, dove ha avuto modo di dimostrare l’elevato contributo che l’industria italiana può dare anche in un settore sempre più caratterizzato da “giganti” internazionali emergenti. 

Carmine Battipaglia Presidente CEI CT 64

Si è distinto per la competenza tecnica e l’equilibrio dimostrati nella gestione dei lavori del CT 64 (Impianti elettrici di Bassa Tensione), con particolare riferimento al contributo dato all’evoluzione della Norma base CEI 64-8, alla redazione Specifica Tecnica CEI 64-21 per le utenze deboli e alle Guide tecniche CEI correlate all’impiantistica e manutenzione.

Vincenzo Matera Segretario CEI CT 44

Per l’attività svolta come Segretario del CT 44 (Equipaggiamento elettrico delle macchine industriali), con particolare riguardo all’impegno dedicato agli aggiornamenti della normativa vigente in ambito nazionale e internazionale e per la sua grande capacità di fare sistema, creando network e sinergie con gli altri Comitati nazionali coinvolti dall’argomento.

Sul sito del CEI, alla voce “Eventi>Premi”, è disponibile il nuovo bando della 22esima edizione del Premio CEI Giovanni Giorgi.

Le candidature dovranno essere espresse dai Soci CEI entro il 28/02/2021.

 

Premio CEI Miglior Tesi di Laurea 2020

Per incentivare lo studio e la ricerca accademica sulla normativa tecnica del proprio settore, il Comitato Elettrotecnico Italiano bandisce ogni anno il Premio CEI Miglior Tesi di Laurea, al quale possono partecipare le Lauree Magistrali di tutte le Facoltà nazionali, scientifiche e umanistiche. 

Questo Premio CEI, tramite apposita Commissione di valutazione, seleziona fino a un massimo di 5 Lauree per ciascuna edizione e riconosce a ciascuna Laurea un riconoscimento di 2.000 euro.

All’edizione di quest’anno hanno concorso in totale 20 Tesi di Laurea, tutte di altissimo livello, le 5 più meritevoli sono risultate:

  • “Procedure di lavoro in Media Tensione” di Giuseppe Conserva 
    Politecnico di Bari, Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica
    Relatore: Prof. Ing. Giuseppe Cafaro

  • “Analisi d’esercizio finalizzata all’impiego di dispositivi e tecnologie innovative per nuove automazioni di rete e per l’ottimizzazione dei processi manutentivi” di Gianluca Di Felice
    Sapienza Università di Roma, Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrotecnica
    Relatore: Prof. Massimo Pompili

  • “Rethinking engineering process standards in presence of artificial intelligence” di Alina Gnerre 
    Università degli Studi del Sannio, Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica
    Relatore: Prof. Luigi Troiano, Prof. Gerardo Canfora

  • “Elettrificazione di un caricatore gommato compatto” di Matteo Rizzello
    Università del Salento, Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica
    Relatore: Prof.ssa Teresa Donateo

  • “Reconfiguration of distribution networks for reliability improvement using a heuristic-based approach” di Gabriele Tresso
    Politecnico di Milano, Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Elettrica
    Relatore: Prof. Alberto Berizzi

La Commissione ha inoltre valutato per una menzione speciale la tesi:

  • “Lex et machina: le implicazioni dell’applicabilità dell’intelligenza artificiale al processo” di Alessia Marchese
    Università degli Studi di Salerno, Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza
    Relatore: Prof. Prof. Gaspare Dalia

Sul sito del CEI, alla voce “Eventi>Premi”, è disponibile il bando della prossima edizione 2021 del Premio CEI Miglior Tesi di laurea aperto alle Lauree Magistrali conseguite tra il 1.03.2020 e il 28.02.2121.

 

Premio CEI "IT School Project": l'Istituto vincitore della terza edizione

L’Istituto Statale d’Istruzione Superiore “Arturo Malignani” di Udine si è aggiudicato, per il secondo anno consecutivo, il Premio CEI “IT School Project”, il riconoscimento rivolto a tutti gli studenti del quarto e quinto anno degli Istituti Tecnici – Scuola secondaria di secondo grado (a.s. 2019-2020) in Italia.

Il Concorso, giunto nel 2020 alla Terza Edizione, aveva per oggetto lo sviluppo della mobilità elettrica – in linea con la Direttiva europea n. 844 (2018) e la Norma CEI 64-8;V5 – attraverso la realizzazione di un progetto sui criteri progettuali e di scelta di un impianto elettrico per la predisposizione dei condomini alla carica dei veicoli elettrici, con specifiche caratteristiche espresse nel Bando.

 

premio-cei-it-school-2020.jpg

 

Valutati attentamente i contenuti, la Commissione Giudicatrice, presieduta dal Presidente del CT 64 del CEI e dalla Direzione Tecnica CEI, ha deciso di assegnare il Premio all’ISIS Malignani per il progetto “Campus Universitario”, realizzato dal gruppo “Team Green Arturo 2K20”, composto da ragazzi provenienti dalle sezioni 4a ELT A e 5a ELT A.

Gli studenti – Alessandro Vincenzi (4a ELT A), Lorenzo Biasutti, Andrea Chiarvesio e Samuele Sbuelz (5a ELT A) – coordinati dai Professori Stefano Comuzzi e Federico Valeri, hanno realizzato il progetto di un complesso residenziale universitario con annessi biblioteca, bar e centro di calcolo, che è stato molto apprezzato e ha pienamente soddisfatto le richieste del Bando.

Alla scuola saranno riconosciuti 1.000 euro e una targa celebrativa.

Sul sito del CEI, alla voce “Eventi>Premi”, è disponibile il Bando della Quarta Edizione 2021 del Premio CEI IT School Project.

Le candidature dovranno essere espresse entro il 30 giugno 2021.