Vivi Meglio di Enel X: abitazioni non solo più efficienti, ma anche sismicamente più sicure

Enel X, con l’offerta Vivi Meglio, mira a rendere le abitazioni italiane non solo più efficienti e tecnologiche, ma anche più sicure attraverso interventi che apportano benefici agli immobili e alla vita di chi li abita. Inoltre, grazie al Superbonus del 110% e al meccanismo della cessione del credito o dello sconto in fattura, novità introdotte dal DL Rilancio, non solo gli interventi di efficientamento energetico ma anche di messa in sicurezza sismica possono essere realizzati azzerando o riducendo, sin da subito, i costi da sostenere.

 

interventi-antisismici-enel-x-1.jpg

 

La riqualificazione energetica e la messa in sicurezza sismica: una priorità per Enel X

Come riporta Enea, più del 40% del consumo energetico finale proviene dagli edifici: tre su quattro, infatti, non risultano sufficientemente efficienti. Per questo motivo la probabilità di vivere in una casa con grandi dispersioni termiche e che necessita di interventi di riqualificazione è davvero alta. L’ efficientamento energetico risulta, quindi, una priorità per i cittadini, ma non solo, anche per Enel X che, con la sua esperienza nel settore, desidera giocare un ruolo da protagonista nella riqualificazione del parco immobiliare italiano. In virtù di un quadro normativo estremamente favorevole, dello stato di conservazione degli immobili italiani e della storia geologica del nostro Paese, Enel X non si ferma all’efficientamento energetico, ma amplia ancora di più il suo raggio d’azione. Raggio che vede la società impegnata anche nella messa in sicurezza sismica del nostro patrimonio immobiliare, mai realmente ammodernato o costruito senza tenere in considerazione i requisiti minimi necessari ad assicurare la stabilità statica degli edifici. 

 

Gli interventi compresi nell’offerta Vivi Meglio di Enel X 

Dal desiderio di Enel X di partecipare attivamente alla riqualificazione degli immobili italiani nasce l’offerta Vivi Meglio che punta e rendere gli edifici più efficienti.

Come? Grazie agli interventi di riqualificazione energetica che permettono di ridurre i consumi e, di conseguenza, i costi in bolletta. Si può installare il cappotto termico, ad esempio, sostituire la caldaia tradizionale con una a condensazione in classe A o con una pompa di calore, oppure sostituire finestre e infissi. Ma non finisce qui, Enel X vanta, infatti, un ampio portfolio di prodotti e servizi tecnologici. Si passa dall’installazione dei pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria ai pannelli fotovoltaici e sistemi di accumulo per l’autoproduzione di energia da fonti rinnovabili, dai sistemi di termoregolazione smart, come Homix, alle infrastrutture di ricarica per i veicoli elettrici

Grazie all’offerta Vivi Meglio di Enel X, è possibile rendere la propria abitazione anche più sicura attraverso molteplici interventi antisismici. La scelta di quelli più idonei non può essere fatta a priori, ma solo successivamente ad un’accurata progettazione che tenga in considerazione delle lacune strutturali e degli obiettivi che si desidera raggiungere. Facciamo qualche esempio: è possibile incrementare la resistenza degli elementi strutturali attraverso ringrossi, migliorare la duttilità e la capacità deformativa attraverso fibre di vetro o carbonio, oppure optare per "la diminuzione delle sollecitazioni sismiche" mediante l’installazione di isolatori o dissipatori sismici. 

 

interventi-antisismici-enel-x-2.jpg

 

Interventi a costo zero grazie al Superbonus del 110%

Con l’intento di rendere le abitazioni italiane, non solo più efficienti, ma anche più sicure e con la volontà di dare un nuovo slancio all’intero settore edilizio, è stato previsto dal DL Rilancio il Superbonus: ovvero un incentivo fiscale del 110% per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 per la realizzazione di specifici interventi in ambito di efficienza energetica e di messa in sicurezza sismica. 

Scendendo più nel dettaglio in merito agli interventi antisismici, compresi tra quelli principali o trainanti per poter beneficiare del Superbonus, sono agevolati gli interventi di messa in sicurezza sismica delle abitazioni e degli edifici produttivi in zona di rischio sismico 1, 2 e 3. In particolare, sono ammessi alla detrazione gli interventi antisismici generici, con riduzione di una o due classi di rischio sismico e con riduzione di una o due classi di rischio sismico per parti comuni di condomini e simili. Beneficiano del Superbonus del 110% anche i fabbricati demoliti e ricostruiti da imprese costruttrici, purché vengano venduti entro 18 mesi, e i sistemi di monitoraggio strutturale continuo a fini antisismici, realizzati congiuntamente a uno degli interventi antisismici, nel rispetto dei limiti di spesa previsti per tali interventi. Se non si rispettano i requisiti per usufruire del maxi incentivo del 110%, è possibile effettuare gli interventi antisismici accedendo agli incentivi “standard” con aliquote che variano dal 50% all’85%, in base alla tipologia di interventi effettuati.

 

Le opzioni per fruire del Superbonus del 110%

Per fruire del Superbonus del 110% è possibile utilizzare direttamente la detrazione spettante da ripartire in cinque quote annuali di pari importo, oppure optare alternativamente per il meccanismo dello sconto in fattura o per la cessione del credito d’imposta. Ai fini dell’opzione per la cessione o per lo sconto, l’efficacia degli interventi antisismici al fine di ridurre il rischio sismico deve essere asseverata da un professionista incaricato che dovrà attestare anche la corrispondente congruità delle spese sostenute in relazione agli interventi agevolati. È necessario, inoltre, richiedere il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d’imposta. Colui che rilascia il visto di conformità ha il compito di verificare che i professionisti incaricati abbiano rilasciato le asseverazioni e attestazioni e che abbiano stipulato una polizza di assicurazione della responsabilità civile.

interventi-antisismici-enel-x-3.jpg

 

Con Vivi Meglio di Enel X i vantaggi sono per tutti: cittadini, imprese e professionisti

Gli interventi di riqualificazione energetica e di messa in sicurezza sismica di un edificio possono cambiare radicalmente l’esperienza di chi lo vive. I primi riducono la spesa per la climatizzazione estiva e invernale e contribuiscono al miglioramento della qualità dell’ambiente cittadino, riducendo l’impatto ambientale dell’impianto di riscaldamento e le sue emissioni di CO2. Gli interventi antisismici migliorano la sicurezza degli immobili e riducono il rischio di pericolo per chi li abita in caso di eventi sismici. Inoltre, la diminuzione della classe di rischio sismico e l’aumento della classe energetica aumentano il valore dell’immobile, che cresce ulteriormente grazie all’ammodernamento con soluzioni tecnologiche ed efficienti. 

A tutti questi benefici per i cittadini si aggiunge la possibilità, prevista dal DL Rilancio e inclusa nell’offerta Vivi Meglio, di realizzare gli interventi a costo zero, o riducendo drasticamente le spese da sostenere.

Anche imprese e professionisti possono tratte diversi vantaggi dall’offerta Vivi Meglio. Collaborare, infatti, con un partner tecnologico ed affidabile come Enel X, permette di garantire ai propri clienti i vantaggi legati al meccanismo della cessione del credito o dello sconto in fattura e di arricchire i propri progetti di riqualificazione con le soluzioni tecnologiche e sostenibili di Enel X.

I clienti, le imprese o i professionisti che desiderano avere maggiori informazioni sull’offerta Vivi Meglio possono contattare Enel X attraverso il form dedicato sul sito Enel X o chiamando l’800.90.45.45.