Superbonus 110% fino al 31 dicembre 2023: spunta un emendamento (da approvare) in Legge di Bilancio 2021

Anticipata l'approvazione di un emendamento che proroga a tutto il 2023 per le detrazioni fiscali del 110% (c.d. Superbonus) previste dal Decreto Rilancio

super-bonus_700-2.jpg

Come riporta l'ANSA, la richiesta di una proroga al dicembre 2023 del Superbonus, cioè delle detrazioni fiscali al 110% per interventi di miglioramento energetico e sismico degli immobili, è stata firmata da una settantina di deputati di tutte le forze di maggioranza: M5s, Pd, Iv e Leu. L'emendamento è stato annunciato da Marina Nardi, presidente della Commissione attività produttive di Montecitorio.

Poi è arrivato il 'rinforzo' del Movimento 5 Stelle, che sulla sua pagina FB ha pubblicato questo posto:

Si tratta di un investimento importante sul futuro del Paese su cui ci siamo sempre battuti. Con questo provvedimento andiamo a migliorare la qualità della vita di milioni di italiani facendoli risparmiare con tanti lavori a costo zero e con bollette che si riducono fino al 60-70%; rendiamo più efficiente e sicuro il patrimonio edilizio e più belle le città; rilanciamo l'edilizia e l'indotto facendo aumentare i posti di lavoro nel settore; riduciamo le emissioni inquinanti contribuendo a raggiungere gli obiettivi previsti dagli accordi di Parigi sul clima. Stabilizzando il superbonus 110% intanto fino al 2023 – conclude il M5S - in sintonia con le imprese facciamo bene all'economia, all'ambiente ed alla salute dei cittadini. Ci batteremo affinché l'emendamento passi in Parlamento”.

In totale, gli emendamenti presentati in Commissione Bilancio sono 7 mila, e ovviamente andranno approvati e poi confermati con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Al momento - giusto ricordarlo - il Superbonus 110% (artt.119 e 121 DL Rilancio) 'arriva' fino al 31 dicembre 2021.