REMO: Regole e Filtri su parametri di condotti e tubazioni in Revit

Con REMO, applicando regole di misurazione, si computano lavori anche per impianti MEP i cui oggetti sono gestiti in Revit, le lavorazioni e i costi per le varie parti dell’opera sono gestiti in MOSAICO.

remo-digicorp.JPG

BIM specialist, usando REMO, raggruppa per dimensioni i tubi e le condotte senza ricorrere a moduli software aggiuntivi

 

REMO è il plug-in per Autodesk Revit utilizzabile anche per computare e calcolare i costi di impianti MEP

La redazione del computo di un impianto MEP avviene applicando regole di computazione e generando parametri che permettono di distinguere le lavorazioni e i costi in base alle sezioni e ai diametri dei condotti e delle tubazioni.

Le regole applicate per la derivazione del computo sono efficaci anche per ottenere il cronoprogramma, il capitolato d’appalto, il piano di sicurezza, il piano di manutenzione e la contabilità dei lavori.

Con REMO tutti i documenti prodotti sono costantemente aggiornati e coerenti alle varie revisioni dei modelli di riferimento. La coerenza delle informazioni ricavate dal modello è garantita delle funzioni che sincronizzano Revit con MOSAICO e dalle stabili associazioni che si creano tra i dati presenti nelle banche dati/archivi del software con gli oggetti BIM presenti nel modello. Articoli di prezzari, schede di valutazione dei rischi, di capitolato speciale d’appalto e di manutenzione sono associabili sia con le tipologie di oggetti sia con le singole istanze grafiche presenti nel progetto realizzato con Revit.

REMO facilita il lavoro di gestione e assegnazione di nuovi dati nel modello BIM permettendo di:

filtrare gli elementi del modello BIM anche combinando scelte su fasi di creazione, fasi di demolizione, livelli, workset, parametri, materiali;

evidenziare le parti dell’opera che devono essere ancora assegnate alle lavorazioni;

classificare le informazioni non solo in base alle famiglie, ai tipi di oggetti creati in Revit ma anche in base a fasi costruttive, materiali, discipline e soprattutto in base ai parametri che contengono valori omogenei dei vari oggetti che compongono il progetto

Filtrare e classificare le informazioni in base ai parametri BIM permette a MOSAICO di 

accedere ai valori dei parametri dimensionali appropriati alle lavorazioni selezionate;

costruire la WBS del progetto (anzi le WBS del progetto indispensabili per classificare in modo diversificato i costi, i tempi di realizzazione, le risorse, i CAM, le prescrizioni di sicurezza, le categorie trainanti e trainate per il superbonus, le offerte …)

Creare più regole per derivare in uno stesso parametro valori omogenei di oggetti appartenenti anche a diverse tipologie permette di filtrare istanze e di accedere ai parametri dimensionali più opportuni al calcolo delle quantità e dei costi per le varie lavorazioni.

REMO è presente su Autodesk ®APP STORE da dove può essere scaricato, installato e utilizzato per 30g.

Versioni educational sono rilasciate a docenti e a studenti per il periodo necessario allo svolgimento del corso di formazione. 

REMO semplifica il processo di derivazione dei computi metrici

Il vantaggio principale di operare con REMO risiede nel fatto che, collegandosi direttamente a Revit, il processo di aggiornamento consente di aggiornare il computo metrico anche a seguito di una piccola modifica del disegno, senza dover ricorrere ad esportazioni in file IFC.

 

Parametri di Tipo e parametri di Istanza 

Il plug-in consente di ottenere le quantità dal disegno utilizzando i valori che risiedono nei parametri di Revit.

Il programma di Autodesk consente di assegnare i parametri ai Tipi di oggetti quando un valore di un parametro viene condiviso da più elementi (ad esempio tutti i muri del tipo “Tramezze da 15 cm” condividono il valore del parametro Spessore) o alle singole Istanze quando il valore del parametro, quale può essere la Lunghezza, differisce per ogni oggetto.

 

Il Quick set per salvare le associazioni

Lo strumento QuickSet integrato in Remo consente di salvare in un file esterno tutte le associazioni fatte tra i Tipi di elementi e gli articoli di elenco prezzi.

Questa funzionalità è particolarmente utile perché consente di utilizzare tali associazioni anche in altri progetti nei quali si sia fatto uso degli stessi tipi di elementi.

 

Le famiglie di sistema

In qualche famiglia di sistema come i condotti e le tubazioni alcune informazioni che risultano fondamentali per la scelta dell’articolo da associare (rispettivamente Dimensioni e Diametri) sono state inserite in parametri di istanza anziché di tipo.

Questo comporta che elementi facenti parte dello stesso tipo (ad esempio Tubazione PVC) possano avere diametri diversi (ad esempio 100 o 200 mm).

Non sarà pertanto possibile associare lo stesso articolo a tutti gli elementi dello stesso tipo e pertanto risulterà necessario operare direttamente sulle istanze.

Parametri di istanza in Revit su Condotti e tubazioni

Parametri di istanza in Revit su Condotti e tubazioni

 

Filtri su istanze basati sui Parametri di Mosaico 

REMO consente di applicare dei filtri sulle istanze selezionate del progetto per facilitare l’assegnazione degli articoli agli elementi. Tali filtri si basano sia su proprietà comuni agli elementi di Revit (fase di creazione e di demolizione, Livello, Workset), sia sui Parametri di Mosaico.

Questi ultimi possono richiamare al loro interno un qualsiasi valore contenuto sia nei parametri di Tipo sia nei parametri di Istanza di Revit.

Pertanto si può sintetizzare che un Parametro di Mosaico è in grado di recepire informazioni da parametri diversi in base alla famiglia di appartenenza.

 

Più regole per un parametro

Di seguito si riporta il flusso di lavoro necessario per operare come descritto sopra:

1) Entrare nella configurazione dei Parametri di Mosaico

2) Creare un nuovo parametro denominandolo ad esempio Condotti e tubazioni

3) Inserire all’interno del parametro una regola per i Condotti che copi il valore del parametro di Istanza Dimensioni all’interno del parametro di Mosaico

4) Inserire all’interno dello stesso parametro un’altra regola per le Tubazioni che copi il valore del Diametro sempre nello stesso parametro di Mosaico appena creato.

Regole di definizione del parametro di Mosaico

Regole di definizione del parametro di Mosaico

 

Facendo così i condotti riporteranno nel parametro Condotti e tubazioni le dimensioni (ad esempio 200x300 mm, 300x400 mm, …) mentre le tubazioni il rispettivo diametro (100 mm, 200mm, …)

Il parametro di Mosaico non servirà solo per filtrare gli elementi sul disegno e facilitare l’assegnazione degli articoli, ma verrà riportato dentro il programma Mosaico diventando strumento utile per filtrare tutte le voci del computo metrico ottenuto in base a Dimensioni o Diametri.

 Assegnazione articoli ad istanze filtrate su parametro di Mosaico

 Assegnazione articoli ad istanze filtrate su parametro di Mosaico

 

Nel seguente video vengono illustrati i flussi ed i comandi utilizzati in REMO per ottenere il computo di condotte e tubi.