Superbonus 110% e progettisti: ecco le Linee Guida per determinare il compenso

Superbonus: la Rete delle Professioni Tecniche ha diffuso le linee guida per la determinazione del corrispettivo relativo alle prestazioni professionali

progettazione-carte-700.jpg

Mentre il Senato da l'ok alla conversione del Decreto Ristori, che contiene la tanto sospirata norma che tutela i progettisti nei casi di sconto in fattura e cessione del credito dalla RPT un documento che aiuta i professionisti tecnici, impegnati negli interventi relativi al Superbonus, a calcolare il compenso per la propria attività professionale.

Ricordiamo infatti che lo scorso 15 dicembre il Senato ha approvato DDL di conversione in legge del DL 137/2020 (Decreto Ristori) dove si stabilisce che i progetti degli interventi che accedono al superbonus 110% nelle forme di sconto in fattura o cessione del credito dovranno essere pagati ai professionisti rispettando il principio dell’equo compenso, cioè secondo il Decreto Parametri (DM Giustizia 17 giugno 2016).

 

Compensi professionali: il riferimento è sempre il Decreto Parametri

Il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 6 agosto 2020, previsto dalla Legge 17 luglio 2020 n. 77, nel definire il limite massimo delle agevolazioni previste fa esplicito riferimento, per quanto attiene alle spese tecniche, ai valori massimi di cui al DM 17 giugno 2016. Il riferimento è agli oneri per le prestazioni professionali connesse alla realizzazione degli interventi, per la redazione dell’attestato di prestazione energetica APE e per l’asseverazione

Al fine di adempiere al dettato normativo e di dare indicazioni operative, tenendo conto della specificità delle prestazioni professionali connesse al Superbonus, la Rete Professioni Tecniche ha costituito un gruppo di lavoro, coordinato dall’Ing. Michele Lapenna, che ha elaborato le “Linee Guida per La Determinazione dei Corrispettivi”.

Cosa contengono le Linee guida

Nella prima parte le Linee Guida affrontano in generale la determinazione del corrispettivo per le attività legate al Superbonus. Quindi analizzano in dettaglio come si determina il corrispettivo per Ecobonus (Ape Convenzionale Iniziale; Progettazione e Direzione dei lavori; Ape Convenzionale Finale; Asseverazione) e Sismabonus (Verifica di vulnerabilità sismica; Progettazione e Direzione dei lavori; Collaudo statico; Asseverazione). Infine, spiegano come si determina il corrispettivo per lo Studio di prefattibilità per Ecobonus e Sismabonus. Il documento contiene anche una serie di esempi di calcolo e schemi di preventivo e contratto tipo.

In breve 

   1) Determinazione Del Corrispettivo  

   2) DM 17 Giugno 2016

   3) Prezzi Tipologie Edilizie

   4) Esempi di Determinazione del Corrispettivo per Edifici Condominiali e Unifamiliari

   5) Schemi di Preventivo e Contratto Tipo   

PER CONSULTARE LE LINEE GUIDA SCARICA IL PDF