Realizzare fondazioni profonde in terreni molto compressibili con una tecnica innovativa

Per realizzare le fondazioni profonde di un nuovo ponte adibito ad attraversamento di un canale sono stati utilizzati i pali Elika dell'azienda Systab. Si tratta di micropali avvitati in acciaio che rappresentano una valida alternativa ai tradizionali sistemi di palificazione con pali battuti o trivellati. Tra i vantaggi tempi rapidi e una bassissima invasività dell'intervento. 

Una soluzione quindi che è stata scelta proprio per accellerare l'esecuzione delle opere di palificazione nel più breve tempo possibile e rendere operativo l’accesso di una importante azienda agricola.

L'intervento ha previsto l'infissione mediante avvitamento di 20 Pali Elika® SYSTAB dotati di 9 eliche discontinue e ha richiesto solo quattro giorni lavorativi.

 

micropali-elica-systab-3.JPG

 

L'innovativa tecnica di realizzazione di fondazioni profonde di Systab

La realizzazione di fondazioni profonde su terreni molto compressibili come quelli della bassa pianura padana, può risultare un intervento lungo, invasivo e costoso. La tecnologia proposta da Systab si basa su pali prefabbricati in acciaio, dotati di elica discontinua. Si tratta di micropali avvitati, realizzati senza preforo e senza impiego di fanghi.
Le loro principali caratteristiche sono:

• rapidità di esecuzione

• reversibilità

• bassa invasività

• prestazioni eccellenti anche in terreni molto scadenti.

 

Come sono state realizzate le fondazioni profonde di un nuovo ponte in provincia di Gorizia

Il progetto consisteva nella realizzazione di un piccolo ponte a campata unica, edificato senza interventi in alveo, previa demolizione della struttura esistente.  La nuova struttura sarebbe stata costruita con travi prefabbricate di larghezza 1,2 metri, affiancate e solidarizzate con un getto realizzato in opera. 

Il ponticello è la via di accesso principale di una importante azienda agricola della zona.

 

micropali-elica-systab-1.JPG

 

Obiettivo di Ingegnere e Committente era in primis quello di garantire tempi molto rapidi di realizzazione e ripristino della viabilità per non compromettere l’attività ordinaria dell’Azienda Agricola.

L’Ingegner Candotto F. ha individuato nei Pali Elika proposti da SYStab Consolidamenti la soluzione tecnica per risolvere ogni problematica operativa.

 

L’intervento di messa in opera dei micropali Elika: le varie fasi

I Pali Elika® di SYStab sono pali in acciaio costituiti da moduli il cui l’elemento di punta è dotato di 3 eliche discontinue di diametro compreso tra 30 e 35 cm. Le successive estensioni possono essere o meno dotate di altre eliche, in funzione delle caratteristiche geotecniche del terreno e delle azioni sul palo. 

L’installazione avviene per rotazione mediante una testa idraulica montata su una piccola macchina operatrice (mini escavatore o mini pala). L’infissione prosegue fino al raggiungimento della profondità stabilita e della portata di progetto.

Prima del collegamento finale alla struttura, si può procedere con prove di carico per il collaudo dell’opera. 

Nel caso qui descritto i micropali sono stati realizzati con 9 eliche ognuno (3 nell’elemento di punta e 6 nelle successive 2 estensioni) e sono stati spinti fino a oltre 9 m di profondità.

Una volta messi in opera i pali, 10 per ogni lato del canale, sono state realizzate le 2 travi di fondazione in c.a., impostate direttamente sui micropali Elika.

 

micropali-elica-systab-2.JPG

 

Caratteristiche e vantaggi dei Pali Elika

I Pali Elika hanno svariati vantaggi rispetto alle tradizionali tecniche di palificazione:

• impatto di cantiere e invasività ridotta

• tempi di realizzazione estremamente rapidi

• non produce alcun materiale di risulta

• la portata di ogni micropalo viene controllata in fase di infissione

• l’infissione non produce vibrazioni.

Inoltre nei casi in cui fosse opportuno, i micropali possono essere rimossi. Questa caratteristica risulta particolarmente interessante per opere provvisorie, come ad esempio strutture temporanee da realizzare in aree demaniali o protette.

La realizzazione delle fondazioni profonde su micropali ad elica discontinua, per il sostegno delle spalle di un ponticello in provincia di Gorizia, è stato ultimato in quattro giorni lavorativi, comportando l’installazione di 20 pali Elika dotati di 9 eliche e lunghezza fino a circa 9 metri di profondità.  

Per ulteriori informazioni sull'intervento consulta il sito di Systab 

Lavoro eseguito da: SYSTAB
Committente: Privato– AZIENDA AGRICOLA
Luogo delle opere: San Canzian d’Isonzo (GORIZIA)
Data: febbraio 2019

 > All'interno del sito di Systab è presente un'area dove è possibile guardare i video di tutte le tecniche messe a disposizione dall'azienda 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su