Superbonus: il Sismabonus Acquisti sale al 110% e vale fino al 30 giugno 2022 solo per la vendita al privato

Agenzia delle Entrate: l'applicazione del SuperSismabonus Acquisti è possibile se l'alienazione è ad un privato, per cui entrano in scena le modifiche apportate dalla Legge di Bilancio 2021 con la dead-line allungata al 30 giugno 2022

superbonus-chiarimenti-come-ottenerlo-01-700.jpg

Grazie alla segnalazione di un nostro lettore, prendiamo spunto per fornire un chiarimento importante in materia di Superbonus 110% e in particolare per il Sismabonus Acquisti (acquisto case antisismiche) ex art.16 comma 1-septies del decreto-legge 63/2013.

Ieri abbiamo trattato il caso della risposta n.70, oggi ci occupiamo della n.80, entrambe dedicate al Sismabonus Acquisti, 'toccato' anche dal Superbonus 110%. Nel 'nuovo' caso, una società che ha come oggetto sociale l'attività di costruzione di edifici residenziali e non residenziali, intende eseguire un intervento di demolizione e ricostruzione di un edificio al fine di consentire ai futuri acquirenti di poter fruire delle detrazioni previste da tale norma. Si chiede, quindi, se ci sia un limite temporale - a pena di decadenza per i futuri acquirenti della unità di nuova costruzione - entro il quale perfezionare l'acquisto dell'immobile oggetto di intervento.

Sismabonus Acquisti "classico": riepiloghiamo

Le Entrate ricordano che il comma 1-septies dell'art.16 del decreto-legge n. 63 del 2013, nella versione vigente al momento di presentazione dell'istanza, prevede che «qualora gli interventi di cui al comma 1-quater [del medesimo articolo 16] siano realizzati nei comuni ricadenti nelle zone classificate a rischio sismico 1,2 e 3 (...) mediante demolizione e ricostruzione di interi edifici, allo scopo di ridurne il rischio sismico, anche con variazione volumetrica rispetto all'edificio preesistente, ove le norme urbanistiche vigenti consentano tale aumento, eseguiti da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare che provvedano, entro diciotto mesi dalla data di conclusione dei lavori, alla successiva alienazione dell'immobile, le detrazioni dall'imposta di cui al primo e al secondo periodo del medesimo comma 1-quater spettano all'acquirente delle unità immobiliari, rispettivamente nella misura del 75 per cento e dell'85 per cento del prezzo della singola unità immobiliare, risultante nell'atto pubblico di compravendita e comunque, entro un ammontare massimo di spesa pari a 96 mila euro per ciascuna unità immobiliare (...)»

SuperSismabonus 110% Acquisti: ecco quando

L'art.119 comma 4 del DL 34/2020 prevede che la detrazione di cui al citato comma 1-septies spetta nella misura del 110 per cento nel caso di acquisto effettuato dai soggetti di cui al comma 9 del medesimo articolo 119 ( cfr. circolare n. 24/E del 2020).

Nella citata circolare n. 24/E del 2020, in particolare, è stato precisato che il Superbonus si applica anche alle spese sostenute dagli acquirenti delle cd. case antisismiche, vale a dire delle unità immobiliari facenti parte di edifici ubicati in zone classificate a rischio sismico 1, 2 e 3 (individuate dall'ordinanza del Presidente del Consiglio dei ministri n. 3519 del 28 aprile 2006) oggetto di interventi antisismici effettuati mediante demolizione e ricostruzione dell'immobile da parte di imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare che, entro 18 mesi dal termine dei lavori, provvedano alla successiva rivendita.

In proposito, si fa presente che, per le persone fisiche, per effetto delle modifiche al comma 4 apportate dalla lettera f) dell'articolo 1, comma 66, della legge 30 dicembre 2020, n. 178, per tali interventi l'aliquota del 110 per cento si applica «per le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022. Per la parte di spesa sostenuta nell'anno 2022, la detrazione è ripartita in quattro quote annuali di pari importo».

La differenza tra l'alienazione al privato e alla società

Abbiamo quindi verificato la differenza tra le due situazioni:

  • nel caso della risposta n.70 si tratta di alienazione di immobile a una SOCIETA' (titolare di reddito di impresa), nel caso della risposta n.80 ad una persona fisica;
  • siccome il Superbonus (che eleva al 110% anche la percentuale del Sismabonus Acquisti) non può applicarsi ai titolari di reddito di impresa/società, ma solo alle persone fisiche, nella risposta n.70 l'AdE spiega che in questo caso si può ottenere solo il Sismabonus Acquisti 'classico', per il quale la dead-line è appunto il 31/12/2021;
  • nella risposta n.80 invece l'applicazione del SuperSismabonus Acquisti è possibile in quanto si va a vendere a un privato e, pertanto, entrano in scena le modifiche apportate dalla legge di bilancio 2021 con la dead-line allungata al 30 giugno 2022.

LA RISPOSTA N.80 E' SCARICABILE IN FORMATO PDF PREVIA REGISTRAZIONE AL PORTALE