Linee Guida classificazione rischio sismico delle costruzioni: le FAQ del Consiglio Superiore Lavori Pubblici

Linee Guida per la classificazione del rischio sismico delle costruzioni: dal CSLP una prima raccolta di quesiti e risposte

cantiere-progetto-professionista-01-700.jpg

Il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici ha pubblicato un documento contenente alcune FAQ (risposte a domande frequenti) elaborate dalla Commissione Monitoraggio delle Linee Guida per la “Classificazione del Rischio sismico delle costruzioni” - “Sismabonus, prevista dal D.M. n. 58 del 28 febbraio 2017.

Lo strumento è finalizzato a mitigare gli effetti dei terremoti, salvaguardando le vite umane e contenendo i costi della ricostruzione, incentivando gli interventi preventivi volontari sul patrimonio edilizio esistente.

La Commissione, di cui è capofila il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è trasversale e vede la presenza di tutte le istituzioni e le diverse figure coinvolte a vario titolo nella specifica tematica.

La Commissione, che è stata integrata con la presenza di rappresentanti delle professioni tecniche, si prefigge il compito di analizzare e dare anche risposte univoche ai numerosi quesiti già pervenuti, oltre che su aspetti riguardanti interventi di messa in sicurezza dei fabbricati, anche su aspetti relativi al contenimento energetico delle costruzioni, alle procedure di applicazione delle misure fiscali, alle ricadute in ambito di protezione civile e, quindi, la pianificazione della mitigazione del rischio sismico e di gestione dello stesso in emergenza.

La rappresentanza dei professionisti tecnici è coordinata dal Presidente CNI Armando Zambrano e la presenza anche di Giovanni Cardinale (Vice Presidente CNI), Remo Vaudano (Consigliere CNI) e Fabrizio Pistolesi (CNAPPC).

Tra le risposte contenute nel documento, segnaliamo:

  • modifiche art. 3, comma 1, lettera d) del dpr 380/2001, apportate DL 76/2020 convertito dalla legge 120/2020;
  • Asseverazione dell’efficacia degli interventi effettuati e della congruità dei prezzi;
  • Interventi antisismici ammessi al Superbonus;
  • Titoli abilitativi - Agibilità/abitabilità degli edifici oggetto di interventi;
  • Nozione di “accesso autonomo dall’esterno”;
  • Nozione di autonomia funzionale degli impianti.

IL DOCUMENTO E' SCARICABILE IN FORMATO PDF PREVIA REGISTRAZIONE AL PORTALE