Impermeabilizzazione nel bagno: come proteggere le pareti della zona doccia dalle infiltrazioni

Quando si parla di impermeabilizzazione si pensa alla parte esterna di una casa, per proteggerla dalle intemperie. Poche volte si pensa invece che si deve progettare l’impermeabilizzazione anche in interno, in ambienti dove è presente l’acqua sotto forma liquida ed in vapore, come ad esempio in bagno.

 

schluter-kerdi-200.jpg
Esempio di doccia impermeabilizzata secondo le normative
 

Prevenire le infiltrazioni impermeabilizzando le aree del bagno

Non vi è dubbio che la stanza sottoposta più intensamente ad acqua e vapore all’interno delle nostre abitazioni è il bagno, e qui in particolare il box doccia e le zone adiacenti ai sanitari. 

Ma quando si parla della necessità di impermeabilizzare almeno queste aree, spesso la risposta del cliente è “ci sono le piastrelle che non assorbono acqua quindi non serve…”

Sfatiamo questo mito!

Nelle normative che riguardano i rivestimenti (UNI11493-1 ceramica e UNI11714-1 lapidei) viene riportato che il rivestimento (piastrella o pietra naturale) completa del relativo adesivo e fughe non può garantire l’impermeabilità della superficie rivestita.

L’impermeabilità deve essere garantita andando ad impermeabilizzare il supporto del rivestimento, prima della posa di esso.

 

Impermeabilizzazione: l’elisir di lunga vita per la doccia

Senza impermeabilizzazione, la struttura sottostante sarà quotidianamente a contatto con l’acqua e questo porterà a varie problematiche sia della struttura stessa, sia del rivestimento.

I danni che ne derivano nascono in silenzio, dietro la piastrella e quindi per lungo tempo fuori dalla nostra vista.

E quando infine un persistente odore di umidità e la comparsa di macchie nelle fughe  saranno i primi segnali riscontrabili, ormai sarà tardi.

schlueter_impermeabilizzazione-doccia_01.JPG

Sulla superficie difficilmente si possono notare segnali di infiltrazioni d’acqua penetrati sotto la piastrellatura.
Ma nascosti dal manto ceramico il danno c’è ed è spesso già piuttosto esteso.

 

Schlüter-KERDI200.. l’impermeabilizzazione pronta e sicura

La multinazionale Schlüter-Systems è da decenni leader mondiale nelle guaine di impermeabilizzazione per la ceramica ed offre da oltre 30 anni il sistema Schlüter-KERDI200.

Schlüter-KERDI200 è una guaina in polietilene, spessore di soli 0,2 mm, che permette di impermeabilizzare il supporto in maniera veloce, senza tempi di attesa di stagionature o di tempistiche di posa. Appena posata la guaina può essere rivestita.

É subito pronta all’uso e può essere posata su qualsiasi supporto.

schluter-systems-kerdi200.jpg
La guaina KERDI200 è disponibile in 3 formati: 1 metro, 1,5 metri e 2 metri

Nella versione da 2 metri di larghezza, permette di impermeabilizzare pareti senza giunzioni tra una parete e l’altra, ma in maniera continuativa.

 

Gli accessori fanno la differenza

Completa il sistema una gamma di accessori per la sigillatura dei punti critici (per esempio tubazioni) e per le giunzioni pavimento/parete.

schlueter_impermeabilizzazione-doccia_02.JPG

Tassello prefabbricato per la sigillatura dei tubi ed il kit di collegamento dell’impermeabilizzazione al piatto prefabbricato

Il sistema KERDI200 è un sistema certificato CE completo della relativa Dichiarazione di Prestazione (DoP), come richiesto dal Regolamento Europeo n.305/2011.


Chiedi consiglio all’Ufficio tecnico di Schlüter Systems
Scrivi all’indirizzo ufficiotecnico@schlueter.it oppure visita il sito


 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su