Pavimenti in resina, funzionali e decorativi: le soluzioni IPM Italia per la Conceria Thule

La storica Conceria Thule è stata oggetto di un importante intervento di riqualificazione degli ambienti produttivi e direzionali. Per rinnovare le pavimentazioni esistenti è stato scelto il know how di IPM Italia che si è occupata della produzione, progettazione e posa di pavimenti continui in resina per indoor e in graniglia per outdoor.

 

ipm-italia_pavimenti-in-resina_thule-01.jpg

 

Fondata nel 1978 a Santa Croce, in provincia di Pisa, la Conceria Thule realizza stampe imitazione di pitone, coccodrilli, lucertole e fantasie di alta qualità su pelle di vitello. Nel 2016 l’azienda è stata rilevata dalla famiglia Lapolla, con l’idea di portare avanti una tradizione manifatturiera che dura da quarant’anni. Da sempre specializzata nello stampato imitazione rettile di alta qualità, l’azienda “ha una lunga storia dal punto di vista del prodotto e una grande conoscenza del mercato, soprattutto delle griffe”. Da qui la scelta di investire in un progetto che oltre all’aspetto societario ha tenuto conto della manodopera e della struttura.

Rinnovata architettonicamente nel 2008, l’azienda nel 2020 è stata oggetto di una nuova profonda riqualificazione di tutte le diverse aree: uffici, aree produttive, esterni. Nel progetto, che ha previsto anche la riqualificazione di tutte le pavimentazioni, è stata coinvolta IPM Italia oggi una delle più importanti aziende italiane nel settore della produzione e posa di pavimentazioni in resina per indoor ed in graniglia naturale per outdoor. Per La Thule, IPM Italia si è occupata della produzione, progettazione e posa di pavimenti continui in resina per indoor e in graniglia per outdoor su una superficie complessiva di circa 1.450 metri quadrati, suddivisa tra uffici, zona di rifinizione, zona botti e ingresso aziendale.

 

Gli uffici di La Thule: estetica e funzionalità con IPM Fabrika

IPM Fabrika la scelta per le pavimentazioni dei 300 metri quadri degli uffici, completate a inizio 2020. Ispirato ai pavimenti in calcestruzzo un tempo usati nell’industria e nei laboratori artigianali che dovevano sopportare sollecitazioni di ogni tipo, IPM Fabrika è il sistema decorativo in resina ad effetto micro cemento, che resiste perfettamente a usura, calpestio e abrasione. È una pavimentazione ideale per loft, uffici e spazi commerciali, sale espositive, spazi wellness e residenze private che desiderano una pavimentazione tecnica industriale di carattere e dalla massima libertà creativa. L’effetto finale negli uffici di La Thule è caldo, accogliente e moderno: una pavimentazione continua e uniforme che dà dinamismo e risponde all’esigenza di estetica decisamente contemporanea richiesta dall’intero ambiente.

 

ipm-italia_pavimenti-in-resina_thule-02.jpg

 

IPM Blindo Mix per il recupero di pavimentazioni fessurate e ammalorate: la scelta per l’area produttiva

Per il recupero delle vecchie pavimentazioni fessurate e ammalorate delle aree produttive nella zona rifinizione e botti (dove avvengono la concia e la lavorazione delle pelli), circa 1.000 metri quadri, è stato scelto IPM Blindo nella sua ultima versione Blindo MIX. Il sistema, in malta sintetica ad alto spessore, ha ottime proprietà chimico-fisiche, meccaniche e antibatteriche e un’alta valenza estetica. È disponibile in sei differenti finiture, sia lucide che opache, dall’effetto materico ottenuto con l’evidente composizione di quarzo.

 

ipm-italia_pavimenti-in-resina_thule-03.jpg

 

Dopo un attento lavoro di preparazione del sottofondo, a inizio 2021 è stato posato IPM Blindo Mix a spessore 10 mm e grado antisdrucciolo R9 per l’area rifinizione e a R11 per l’area botti: quest’ultima superficie è spesso bagnata da acqua e prodotti chimici e richiede quindi una pavimentazione con maggiore capacità antisdrucciolo.

IPM Blindo Mix unisce qualità estetiche a proprietà meccaniche, non teme fessurazioni e risulta perfettamente igienico e facile da pulire, adatto quindi a tutte le aree produttive ad alto traffico e sottoposte a carichi gravosi.

Resistente ai liquidi di processo presenti nelle concerie e tintorie. La superficie antisdrucciolo lo rende sicuro risultando molto adatto all’utilizzo in tutti gli ambienti produttivi, in particolare a quelli soggetti all’uso di liquidi, come nel caso dell’area bottali.

 

ipm-italia_pavimenti-in-resina_thule-04.jpg

 

IPM GeoDrena® per l’area esterna: drenanza ed estetica

Sempre a gennaio 2021, IPM Italia si è occupata anche delle superfici esterne dell’edificio: 150 metri quadri di pavimentazione di accesso agli uffici su cui è stato posato IPM GeoDrena® la pavimentazione continua drenante IPM Italia a base di inerti naturali, miscelati con un legante eco-compatibile a zero emissioni VOC. Una soluzione di ultima generazione studiata nel laboratorio interno IPM Lab.

Il sistema è caratterizzato da altissima capacità drenante, stabilità, resistenza carrabile e velocità di posa. L’utilizzo di un legante eco-friendly, sempre di formulazione IPM Italia, garantisce la sostenibilità del materiale, mentre l’uso di inerti di pregio come marmo, granito e porfido garantiscono l’estetica delle aree.

Quest’area è stata realizzata in porfido marrone a graniglia fine, che si integra perfettamente con la struttura architettonica, e sulla superficie è stata integrata la segnaletica aziendale.

Soddisfatto dell’intervento Vittorio Lapolla, Amministratore Unico di Thule che dichiara: “Cercavamo soluzioni di pavimentazione che fossero adatte alle nostre diverse esigenze. In IPM Italia abbiamo trovato un partner qualificato e flessibile. Un unico interlocutore che ha saputo consigliarci il sistema migliore per singola area, rispettando le singole caratteristiche evidenziate, programmare il lavoro e operare velocemente, secondo le tempistiche imposte dai nostri ritmi produttivi: la seconda parte del cantiere è durata poco meno di 9 giorni. Ma non solo. IPM Italia formula, produce e posa sistemi sostenibili, a basse o a zero emissioni VOC, scelta che ha permesso a La Thule di passare brillantemente la certificazione LWG (Leather Working Group), che valuta le prestazioni ambientali dei produttori di pelletteria in tutto il mondo e che di fatto certifica il l’impegno di La Thule verso una produzione ecologica e una gestione sistemica della Qualità, dell’Ambiente, della Sicurezza e dell’Etica, come richiesto dalle esigenze di mercato.

 


Pavimenti in resina indoor e in graniglia per l'outdoor: quale soluzione scegliere?
Rivolgiti a IPM Italia per scoprire il sistema giusto per il tuo progetto


 

Chi è IPM Italia

Attiva dal 1981, IPM Italia è oggi uno dei top player nel campo della produzione e posa di pavimentazioni continue per indoor e outdoor.

Pionieri nel campo dei rivestimenti resinosi tecnici, ancora oggi core business dell’azienda, IPM Italia negli anni si è impegnata molto in ambito Ricerca e Sviluppo portando alla luce una serie di sistemi specifici per pavimentazioni interne ed esterne, come IPM GeoDrena® e la linea all’acqua traspirante Aquaperm.

IPM Italia da sempre mira ad avere un comportamento aziendale rispettoso dell’ambiente: formula prodotti con un basso impatto ambientale caratterizzati da emissioni VOC bassissime se non nulle e opera secondo un proprio Sistema di Gestione Qualità, Ambiente, e Sicurezza Certificato UNI EN ISO 9001:2015 e UNI EN ISO 14001:2015.

Con la propria struttura basata sul laboratorio interno, le squadre certificate e la rete tecnico-commerciale distribuita su territorio nazionale ed internazionale IPM Italia è in grado di garantire la formula All in One: gestione unica e diretta di formulazione, produzione, commercializzazione e posa di tutte le pavimentazioni.

>>> Visita il sito di IPM Italia

ipm-italia-logo.jpg

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su