Superbonus 110%: Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in testa. Singoli appartamenti e case stravincono

Enea, in collaborazione con il Ministero dello sviluppo economico, ha fatto il punto sullo stato dell'arte relativo al credito d'imposta maggiorato per gli interventi di efficientamento energetico e riduzione del rischio sismico

 

superbonus-chiarimenti-come-ottenerlo-01-700.jpg

 

Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna sono le regioni regine del Superbonus 110% con rispettivamente 853, 833 e 596 pratiche completate mentre Liguria, Molise e Valle d’Aosta chiudono la classifica. Al 15 marzo scorso, erano 6.959 gli interventi registrati in totale.

Lo si evince dal rapporto di monitoraggio che l'ENEA ha realizzato, in collaborazione col MISE, per fare un punto della situazione sugli effetti della maxi-agevolazione fiscale prevista dagli artt. 119 e 121 del DL 34/2020.

Si tratta, nello specifico, di uno dei primi report sui flussi e gli andamenti della misura, dal quale si evince che:

  • singoli appartamenti: pratiche per 3.601 edifici unifamiliari e 2.381 unità immobiliari indipendenti;
  • condomini: pratiche per 530 interventi;
  • beneficiano della misura soprattutto le persone fisiche, 11.842, seguite da altri soggetti, 265, Iacp (edilizia popolare, 107, Onlus, 57, Cooperative a proprietà indivisa, 29, e associazioni sportive, 8)
  • asseverazioni: censiti in totale 15.118 soggetti, asseverazioni riconosciute valide 6.959. Di queste, ammesse detrazioni di progetto per un valore pari a oltre 733 mln di euro, mentre l'ammontare di detrazione del 110% di progetto è di oltre 806 milioni.
  • gli ammontari di detrazione del 110% realizzati sono invece 559.716.639,77 euro.

sismabonus-ecobonus-700-animata.gif

Per avere una guida ordinata su SUPERBONUS, ECOBONUS, SISMABONUS

Vai alla nostra pagina speciale "TUTTO SU ECOBONUS - SUPERBONUS"

Vai alla nostra pagina speciale "TUTTO SU SISMABONUS - SUPERBONUS"


Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su