Calcestruzzo certificato CSC riconosciuto dall'Austrian Sustainable Building Council (ÖGNI)

Già da tempo si parla della certificazione CSC (Concrete Sustainability Council), uno standard molto severo che in alcuni Paesi europei ha già avuto un'ampia diffusione.

Oggi, il calcestruzzo riciclato certificato CSC ottiene il riconoscimento da parte dell'Austrian Sustainable Building Council (ÖGNI).

ÖGNI ha accettato il calcestruzzo certificato CSC Platin, Gold e Silver come idoneo a ottenere punti nel credito ambientale DGNB ENV1.3 "Estrazione di risorse sostenibili" per il livello di qualità 1.2. Inoltre, anche il modulo R CSC per calcestruzzo riciclato è accettato per il livello di qualità 2.1 nello stesso criterio.

 

Calcestruzzo CSC: il materiale "chiave" per l'edilizia sostenibile

Con questo riconoscimento il calcestruzzo che porta il certificato CSC - Platino, Oro o Argento - può contribuire direttamente alle prestazioni di edifici sostenibili, aiutando i clienti a ottenere migliori certificati ÖGNI.

"Il legame nei principali sistemi di gestione dei materiali come il CSC è fondamentale per coprire l'intera catena del valore dell'edilizia sostenibile. L'impegno del CSC è un passo importante per sviluppare ulteriormente la sostenibilità nel settore del calcestruzzo." ha dichiarato Peter EngertManaging Director ÖGNI

Mentre per Michael Scharpf, presidente del comitato tecnico del CSC: "Siamo molto lieti che il principale marchio austriaco di green building ÖGNI riconosca il sistema CSC per il calcestruzzo come materiale da costruzione chiave. Proprio come con il riconoscimento da parte del Consiglio tedesco per l'edilizia sostenibile (DGNB), il CSC fornirà trasparenza e valore ai progetti di costruzione sostenibile."

 

Fonte: news del Concrete Sustainability Council