Opere prioritarie e commissari straordinari: l'approfondimento del MIMS

07/06/2021 2352

Il MIMS, per ogni singola opera, fornisce i cronoprogrammi qualitativi di massima, soggetti ad aggiornamento.

È in corso di predisposizione una piattaforma interattiva di monitoraggio, comprensiva di opendata.


Interventi infrastrutturali prioritari: la carica dei 57

Segnaliamo la nuova sezione speciale del MIMS (Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile) dove si approfondisce tutto ciò che attiene i 57 interventi infrastrutturali che, con il coinvolgimento del Parlamento e di quelle Regioni interessate perché opere di esclusiva rilevanza locale, sono stati individuati e dotati di un commissario straordinario.

Si tratta, ricorda il MIMS, di opere così complesse e così rilevanti per il tessuto socio economico del territorio e del Paese, per le quali di qui a breve sarà disponibile una piattaforma interattiva di monitoraggio, comprensiva di opendata.

Alcune opere infrastrutturali hanno una notevole complessità progettuale e realizzativa, nonché articolati processi autorizzativi.

Opere prioritarie e commissari straordinari: l'approfondimento del MIMS

I commissari straordinari

Al fine di agevolarne la realizzazione, il legislatore è intervenuto nel 2019 e, successivamente,  nel 2020,  prevedendo la possibilità di nominare uno o più commissari straordinari dotati di poteri derogatori per facilitare l’esecuzione di quelle opere caratterizzate da complessità progettuali, esecutive o tecnico amministrative e con rilevante impatto sul tessuto socio economico a livello nazionale regionale o locale.

Il processo di individuazione delle opere ha visto il coinvolgimento del Parlamento e l’acquisizione delle intese delle singole Regioni interessate alle opere di esclusiva rilevanza locale.

Sono stati così individuati 57 interventi, di cui 14 infrastrutture stradali, 16 infrastrutture ferroviarie, 1 intervento relativo al trasporto rapido di massa, 11 infrastrutture idriche, 3 infrastrutture portuali e 12 presidi di pubblica sicurezza.  

Per tali opere sono stati nominati, con appositi decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, sentito il Ministro dell’economia e delle finanze, 29 Commissari straordinari. 

I Commissari sono stati scelti tra  tecnici di elevata esperienza e professionalità nei singoli settori di intervento.

 

La piattaforma interattiva

E' in corso di predisposizione una piattaforma interattiva di monitoraggio, comprensiva di opendata. Vengono intanto forniti per ogni singola opera i cronoprogrammi qualitativi di massima, soggetti ad aggiornamento.