Formazione per ingegneri industriali con crediti riconosciuti

07/06/2021 2626

CASE HISTORY STASA - Formazione Transdisciplinare con CFP per Ingegneri Industriali

S.T.A.S.A. (Centro Studi che si occupa di Trasporto Aereo ,Sistemi Avanzati, Sicurezza e Ambiente) è provider del Consiglio Nazionale degli Ingegneri [codice provider p-00515].

S.T.A.S.A. può, pertanto, organizzare corsi frontali e FDA, seminari a catalogo e corsi di formazione in house, per i quali poter richiedere il riconoscimento di CPF, ossia dei Crediti Professionali Formativi.

Questa è una ulteriore attestazione della qualità della proposta formativa di S.T.A.S.A. che lo pone come interlocutore privilegiato di ingegneri iscritti all'Ordine nonché di tutti coloro che operano in organizzazioni complesse.

L’intensa attività formativa e informativa svolta dal Centro Studi prevalentemente in ambiti istituzionali (Ministero dei Trasporti, ENAC, Università, Camera dei Deputati) e ordini professionali su svariati temi (profili della responsabilità nelle attività complesse, human factor – il lavoro di team negli ambienti ad alto rischio, alta formazione per operatori di diritto e professionisti dei trasporti e della  navigazione, governance dei sistemi di sicurezza ad alta tecnologia nel trasporto aereo e più recentemente webinar - fattori umani e sicurezza nelle organizzazioni complesse, cultura della sicurezza e fattori umani nel settore ferroviario) è valsa a caratterizzare ed accreditare il Centro Studi come un “unicum” quale formatore, non solo negli ambiti degli Human Factor e della gestione della sicurezza e del rischio, ma anche nella promozione di una moderna cultura della sicurezza e della prevenzione attraverso  la diffusione di un importante manifesto sulla Just Culture e la  costituzione di un COMITATO JUST CULTURE di alto livello composto da autorevoli esperti nazionali ed internazionali per la promozione di iniziative legislative atte a sollecitare l’introduzione di una cultura dell’equità volta ad incoraggiare conoscenza ed apprendimento dagli errori onde evitare che si ripetano taluni evitabili gravi incidenti nelle organizzazioni complesse.

Attualmente STASA sta allestendo corsi avanzati per operatori di droni, corso investigazioni degli incidenti di volo, corso sull’interazione uomo-macchia nelle forme del tetris.

Stasa realizza formazione per ingegneri industriali con crediti formativi

Dare una soluzione formativa per gli Ingegneri industriali

La Formazione Continua per Ingegneri iscritti all’Albo Nazionale è regolamentata dal Testo Unico del 2018. Fra le premesse si citano:

  • la PROMOZIONE di idee innovative, attraverso il confronto tra percorsi formativi liberi, e
  • l’IMPLEMENTAZIONE nel tempo di un modello formativo proattivo che impedisca la cristallizzazione delle diverse competenze riconducibili al settore dell’ingegneria e permetta ai professionisti di accrescere le proprie conoscenze, di esplorare ambiti diversi e delineare scenari inediti.

La percentuale di Ingegneri iscritti all’Albo Nazionale che non esercita la libera professione è in crescita; tra questi la grande famiglia degli Ingegneri industriali iscritti all’Albo che, per regolamento, non necessitano di CFP.

Ad oggi, al Consiglio Nazionale degli Ingegneri non risultano attivi tavoli di lavoro per formazione ad aula transdisciplinare e tavoli per raccogliere le istanze degli Ingegneri Industriali Dipendenti.

Gli Ingegneri Industriali sono quota rilevante del Capitale Umano e Professionale dotato di competenze altamente specialistiche, in grado di contribuire alla crescita del Paese.

Dobbiamo stimolare azioni proattive al cambiamento del sistema CFP orientandolo verso nuovi paradigmi. 

Nella regola 1 CFP = 1 ORA manca completamente il criterio QUALITATIVO di gamma, non si specifica il valore dei contenuti e non si evidenzia la qualifica dei docenti, nessuna traccia di un sistema innovativo per accrescere le proprie conoscenze, di esplorare ambiti diversi e delineare scenari inediti.

Obiettivo principale delle iniziative di S.T.A.S.A. è quello di contribuire a far penetrare nella società civile l’esigenza di una diversa cultura della prevenzione per tutte le realtà strutturate in modo complesso, con una particolare attenzione ai soggetti che operano in tali organizzazioni e quindi ai fattori umani che ne possono condizionare efficienza e sicurezza.

I temi trasversali che Centro Studi S.T.A.S.A propone, nascono dalla lunga esperienza del Lavoro in Team negli ambienti ad alto rischio, cultura della sicurezza e teorie degli errori, sicurezza nei trasporti, compresi i droni per l’aviazione di terza generazione.

Lo scopo del lavoro del Centro Studi S.T.A.S.A Provider CNI, è quello di favorire modelli moderni di life long learning in area tecnica, attraverso la migrazione delle esperienze più avanzate maturate nel settore aeronautico, da sempre stella polare nel campo sicurezza e della prevenzione, verso tutti i sistemi produttivi complessi.

Stasa vuole proporre una pagina condivisa per l’Ingegneria sulla Just Culture fornendo solida struttura per aule con CFP. Il corpo docente dei Soci Stasa è pronto per affrontare e proporre aule per skills industriali e manageriali con visione internazionale, un modello formativo proattivo che impedisca la cristallizzazione delle competenze.

Le riflessioni qui riportate sono un primo passo operativo dell’impegno che gli iscritti all’Ordine Ingegneri possono esprimere per allargare la Casa dell’Ingegnere, affinchè sia espressione operativa di un costante impegno presso il proprio Ordine Provinciale di appartenenza o di dialogo con Provider, ed altresì invito alla Scuola Superiore di Formazione al sostegno di moderna dialettica per gli Ingegneri Industriali e tutti gli Ingegneri Dipendenti.