Responsabilità di Appaltatore, Direttore lavori, Progettista e Committente negli appalti privati: dossier ANCE

14/06/2021 3744

Il documento dell'ANCE individua i presupposti e le condizioni al ricorrere dei quali possono essere accertate le corresponsabilità dei soggetti, che a vario titolo, hanno contribuito al verificarsi dell’evento dannoso.


L’esecuzione di un contratto di appalto può dar luogo a diverse forme di responsabilità dei soggetti coinvolti: danni all’opera realizzata, danni a terzi, inosservanza della normativa vigente, inadempimento degli accordi.

Durante l’esecuzione di un appalto di lavori privati è quindi frequente la necessità di accertare i profili di responsabilità di tutti i soggetti (in particolare professionisti o imprese) che a vario titolo hanno partecipato all’attività contribuendo alla determinazione dell'evento dannoso suscettibile, come tale, anche di un risarcimento economico (erronea progettazione e/o esecuzione, utilizzo di materiali non idonei, presenza di difformità rispetto al progetto, danni o difetti costruttivi).

Seguendo l’orientamento della prevalente giurisprudenza, il dossier ANCE - disponibile in allegato previa registrazione al portale, assieme alla rassegna di giurisprudenza - individua i presupposti e le condizioni al ricorrere dei quali possono essere accertate le corresponsabilità dei soggetti, che a vario titolo, hanno contribuito al verificarsi dell’evento dannoso. 

Da tale catena di responsabilità può peraltro configurarsi anche una responsabilità del committente.